martedì, Novembre 29, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaIran - Maryam Rajavi: “L'azione dei paesi arabi nella lotta al regime...

Iran – Maryam Rajavi: “L’azione dei paesi arabi nella lotta al regime dei mullah: un’azione inevitabile ed unita”

CNRI – Maryam Rajavi, Presidente eletta della Resistenza Iraniana, ha definito l’azione congiunta dei paesi arabi contro l’aggressione e l’occupazione dello Yemen da parte del regime dei mullah, chiesta dalla Resistenza Iraniana, un’azione inevitabile ed assolutamente fondamentale ed ha chiesto l’espansione totale di questa giusta e legittima difesa contro il fascismo religioso al potere in Iran e i suoi mercenari, a tutta la regione, in Iraq, in Siria, in Libano, nello Yemen e in altri luoghi.

Maryam Rajavi ha aggiunto che la causa alla radice della crisi di questa regione del mondo, nonché l’epicentro del fondamentalismo e dell’esportazione dell’estremismo, è il disumano regime dei mullah e che l’unica soluzione praticabile è mostrare risolutezza verso questo regime, cacciarlo dalla regione e abbattere il regime del velayat-e faqih in Iran. La Resistenza Iraniana stessa, che per prima ha rivelato i progetti del regime iraniano per ottenere la bomba atomica, aveva più volte avvertito, già 12 anni fa, che l’ingerenza del regime iraniano in Iraq e in altri paesi della regione è centinaia di volte più pericolosa del suo programma nucleare.

Maryam Rajavi ha ricordato che dietro alle assurde e molteplici aggressioni del regime teocratico nella regione, c’è il tentativo di nascondere la sua crisi irreparabile, la sua completa bancarotta e sono la dimostrazione che la politica di accondiscendenza e di conciliazione ha incoraggiato questo regime a proseguire con le sue politiche aggressive.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

26 Marzo 2015

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,396FollowersFollow