giovedì, Febbraio 2, 2023
HomeNotizieIran NewsIran: Il vice-comandante della forza Qods ammette l'ingerenza nello Yemen

Iran: Il vice-comandante della forza Qods ammette l’ingerenza nello Yemen

Gli houthi feriti vengono trasferiti negli ospedali di Tehran e Mashhad

Il brigadiere generale Esmail Qa’ani, vice-comandante della forza terroristica Qods, ha ammesso che le milizie affiliate al regime iraniano nello Yemen sono state addestrate dalle Guardie Rivoluzionarie del regime (IRGC).

“Quelli che difendono lo Yemen sono stati addestrati sotto la bandiera della Repubblica Islamica” e “i nemici sono incapaci di affrontare i combattenti yemeniti”, ha detto (sito web di news IRIB – 23 Maggio).

Qa’ani è il responsabile nella guerra dello Yemen per conto della forza Qods ed ha tenuto degli incontri con i comandanti houthi a Tehran. Su suo ordine molti comandanti e ufficiali houthi feriti nella guerra nello Yemen, sono stati recentemente ricoverati presso l’Imam Reza Hospital nella città di Mashhad. Sono stati trasferiti in Iran via Oman.

Il numero dei feriti è talmente grande che l’Imam Reza Hospital di Mashhad si è rifiutato di accogliere i pazienti della città stessa. Una volta curati, gli houthi feriti sono stati trasferiti all’Hotel Qasr Talaei in Imam Reza Street, di proprietà dell’IRGC.

Il Comitato Sicurezza e Anti-Terrorismo del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana ha emesso un comunicato il 2 Maggio 2015 riguardante il trasferimento in Iran degli houthi feriti, rivelando che: “Secondo la coalizione araba, gli houthi feriti vengono regolarmente trasferiti in Iran. Com’è accaduto il 23 Marzo, quando la FQ ha aviotrasportato 52 membri di Ansarullah feriti presso il Baqiyatollah Hospital dell’IRGC a Tehran. Il generale Qa’ani dell’IRGC ha personalmente fatto loro visita in ospedale”.

Cinque comandanti houthi che erano stati trasferiti all’ospedale dell’IRGC di Tehran sono morti e molti altri, una volta dimessi dall’ospedale, dovevano essere portati a Sanaa con un volo della Mahan Airline il 29 Aprile, ma la Coalizione Araba ha impedito all’aereo di atterrare a Sanaa. L’IRGC aveva mandato questo aereo spacciandolo per un carico di aiuti della Mezzaluna Rossa diretti nello Yemen.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

25 Maggio 2015

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,910FollowersFollow