lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeNotizieIran NewsIran: Il regime impedisce la cerimonia di commemorazione per il celebre poeta...

Iran: Il regime impedisce la cerimonia di commemorazione per il celebre poeta iraniano

ImageCNRI – La dittatura clericale in Iran impedito una cerimonia di commemorazione il sabato, per un poeta defunto celebre, che morì dieci anni fa. Numerosi persone e sostenitori del celebre poeta iraniano, Ahmad Shamlou, riuniti presso la sua tomba per onorare la sua memoria, ma gli agenti della Forza di sicurezza dello Stato (SSF) e gli agenti in borghese del regime hanno impedito la cerimonia abbia luogo. Secondo i rapporti, SSF e agenti in borghese sono stati di stanza sulla strada in direzione di Emamzadeh Taher Cimitero e per la vicinanza fin dal mattino. Hanno minacciato le persone che prevede di visitare la tomba Shamlou.

Sabato il 24 luglio, ILNA agenzia di stampa statale ha sottolineato la misura repressiva e scrisse: "Questa cerimonia ha avuto luogo in un momento, anche se dopo l'primissime ore la forza SSF cercato di controllare e impedire il raduno dei sostenitori del poeta, invitando la folla a lasciare la zona. "

la moglie di Mr. Shamlou, Ayda, ha detto: «Io e un certo numero di quelli che hanno amato o erano a conoscenza Shamlou frequentato luogo grave come abbiamo sempre fatto negli anni precedenti, ma loro [gli agenti del regime] ci hanno detto di lasciare la zona. Abbiamo voluto dire recitare preghiere e poesie sulla tomba di Shamlou, e rendere felice la sua anima. Ma, loro non ci consentivano, e così ho dovuto lasciare la zona destra, in via preliminare. "

Ahmad Shamlou è nato il 12 Dicembre 1925 a Teheran in una famiglia della classe media. Da giovane, è stato arrestato per le sue attività politiche contro la dittatura di Reza Khan nel 1942, e una seconda volta nel 1954 dal colpo di Stato del regime figlio di Reza Khan, Mohammad Reza Pahlavi.
 

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,448FollowersFollow