mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeNotizieIran NewsIran: Il numero delle esecuzioni è arrivato a 83 dal 6 al...

Iran: Il numero delle esecuzioni è arrivato a 83 dal 6 al 30 Gennaio

Esecuzione clandestina e collettiva di sei prigionieri nella prigione di Urumiyah

Il disumano regime teocratico ha impiccato clandestinamente sei prigionieri nella prigione centrale di Urumiyah il 30 Gennaio. Inoltre il giorno prima, l’intelligence dei mullah hanno portato la notizia dell’esecuzione di due prigionieri politici alle loro famiglie.

 

Finora, queste esecuzioni hanno portato il numero di quelle registrate a Gennaio a 83. E questo mentre il loro numero a Gennaio 2013 era di 46, il che dimostra un aumento di circa il 90%.

In un altro episodio, martedi 28 Gennaio, gli aguzzini del regime hanno messo sotto pressione sette prigionieri del Kurdistan nella sezione 350 della prigione di Evin perché collaborassero con il regime. Sono stati minacciati che, nel caso si fossero rifiutati, il tribunale supremo del regime li avrebbe rapidamente condannati a morte con le accuse di Moharebeh e “propaganda contro il sistema” e che le sentenze sarebbero state eseguite.

Il trend in crescita costante delle esecuzioni, utilizzate per amplificare l’atmosfera di terrore nella società, tradisce la paura dei mullah per il diffondersi del malcontento popolare causato dalle dimensioni crescenti della repressione e dal catastrofico andamento del tasso di povertà e disoccupazione, nonché dalla distruzione di tutte le infrastrutture economiche e produttive del paese.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

31 Gennaio 2014

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,910FollowersFollow