domenica, Novembre 27, 2022
HomeNotizieIran NewsIRAN: I lavoratori delle miniere di carbone della East Alborz protestano per...

IRAN: I lavoratori delle miniere di carbone della East Alborz protestano per il terzo giorno consecutivo

CNRI – I minatori della miniera di carbone della East Alborz Company (Alborz-E-Sharghi), nell’Iran settentrionale, stanno protestando da tre giorni consecutivi di fronte all’ufficio dell’azienda. La loro protesta contro il trasferimento delle proprietà ad un complesso minerario in corporate-leasing è iniziata domenica e martedì continuava ancora, secondo notizie locali.

Durante la protesta i lavoratori hanno sollevato la questione dei loro salari arretrati e non pagati. Gli agenti della polizia repressiva, temendo la furia dei lavoratori, hanno rilasciato i tre dimostranti che avevano arrestato il primo giorno della manifestazione. 

La compagnia East Alborz Coal Mines ha circa 1.400 lavoratori, che aspettano ancora due mesi di salario più i contributi.

A Maggio l’agenzia di stampa ufficiale ILNA aveva riportato che i lavoratori della East Alborz Coal Mines stavano protestando per il mancato pagamento dei loro salari e dei contributi dicendo: “Nonostante siano passati due mesi dall’inizio del nuovo anno, i contributi dei 400 minatori della East Alborz Coal Mines  e i loro due mesi di salari arretrati non sono ancora stati pagati”.

Diciassette minatori iraniani licenziati che avevano preso parte alla protesta sono stati frustati dalle 30 alle 100 volte il mese scorso per punizione dal regime dei mullah in Iran.

Questi uomini lavoravano nella miniera d’oro di Aq-Dareh nella provincia dell’Azerbaijan occidentale, nell’Iran nord-occidentale.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,369FollowersFollow