sabato, Novembre 26, 2022
HomeNotizieIran NewsIran: Esecuzione clandestina di 12 detenuti a Shiraz e Mashhad in un...

Iran: Esecuzione clandestina di 12 detenuti a Shiraz e Mashhad in un solo giorno

Giovedì 26 Marzo il disumano regime teocratico ha impiccato in segreto 12 prigionieri a Shiraz e Mashhad.

Con un atto criminale, cinque detenuti sono stati impiccati collettivamente a Mashhad. Altri sei sono stati impiccati nella prigione di Pirnia a Shiraz ed un altro nella prigione di Adelabad a Shiraz.

Per incutere terrore e torturarli ulteriormente, i loro aguzzini avevano trasferito i sette prigionieri giustiziati a Shiraz in isolamento due giorni prima del Nowruz, in modo da fargli trascorrere l’inizio del nuovo anno in attesa della morte.

Il fascismo religioso al potere in Iran non ha rilasciato notizie né informazioni su questi prigionieri.

Queste esecuzioni sono solo dei banali esempi della repressione subita dall’intera nazione, che ha visto aumentare il numero delle esecuzioni in particolare da quando il mullah Rouhani ha assunto la carica di presidente del regime teocratico.

Il 25 Marzo Ahmed Shaheed, l’Inviato Speciale dell’ONU sulla Situazione dei Diritti Umani in Iran, ha parlato di 1000 esecuzioni compiute negli ultimi 15 mesi. Già in precedenza aveva sottolineato l’escalation delle esecuzioni e l’aggravarsi della situazione dei diritti umani in Iran, ammonendo che la situazione di diritti umani in Iran veniva offuscata dai negoziati sul nucleare. Shaheed ha affermato che dall’inizio della presidenza del mullah Hassan Rouhani nel 2013, la situazione dei diritti umani in Iran è complessivamente peggiorata (AFP – 16 Marzo 2015)

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

28 Marzo 2015

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,364FollowersFollow