domenica, Novembre 27, 2022
HomeNotizieIran NewsIran: Coprifuoco a sorpresa e arresti in massa a Izeh

Iran: Coprifuoco a sorpresa e arresti in massa a Izeh

Rivolte in Iran  – No. 32

Dopo l’eroica rivolta della popolazione di Izeh (nella provincia del Khuzestan), durante la quale le forze repressive non sono riuscite ad affrontare la gente e molti mercenari del regime sono fuggiti, il regime dei mullah ha inviato molte truppe dell’IRGC e dei Bassij dalle zone circostanti per reprimere la popolazione, imponendo in pratica un coprifuoco a sorpresa in questa città. Guardie e altri agenti stanno costantemente pattugliando la città in auto e a piedi, soprattutto durante la notte.

Gli agenti dell’IRGC e dell’intelligence hanno arrestato moltissimi giovani nella città. Gli arresti proseguono. Il numero degli arrestati è di almeno 116. Il regime dei mullah sta cercando invano di impedire il proseguimento delle rivolte creando paura tra i giovani. Ma in realtà questi crimini rendono la popolazioni ancora più determinata a rovesciare questo regime.

Nel rendere onore ai martiri e ai prigionieri di Izeh, la Resistenza Iraniana chiede al Consiglio di Sicurezza, al Segretario Generale e agli altri organi competenti delle Nazioni Unite di intervenire immediatamente per condannare i crimini commessi dal fascismo religioso al potere in Iran contro i manifestanti ed ottenere il rilascio delle persone arrestate negli ultimi giorni in tutto l’Iran.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

4 Gennaio 2018

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,370FollowersFollow