lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeNotizieResistenza IranianaIran: comunicato del comitato parlamentare iran libero per la liberazione dei 36...

Iran: comunicato del comitato parlamentare iran libero per la liberazione dei 36 ostaggi in iraq

Comunicato stampa
 
Il Comitato italiano di parlamentari e cittadini per l’Iran libero in una lettera al primo ministro iracheno al-Maliki esprime forti preoccupazioni per l’impedimento della liberazione dei 36 residenti di Ashraf, anche dopo la terza conferma della sentenza per il loro rilascio.

 

ImageIl Comitato italiano di parlamentari e cittadini per l’Iran libero, che comprende decine di parlamentari di tutti gli schieramenti e numerose personalità, ha chiesto in una lettera al primo ministro iracheno Nouri al-Maliki l’immediata liberazione dei 36 dissidenti iraniani sequestrati dalle forze irachene nel violento attacco ad Ashraf del 28 e 29 luglio e tuttora tenuti come ostaggi.

La magistratura di Khalis, il 28 settembre, per la terza volta, ha confermato la sentenza di liberazione dei 36 ed ha ordinato alla polizia di liberarli immediatamente, ma la polizia su ordine del governo iracheno non esegue ancora la sentenza.
I parlamentari italiani, nella loro lettera al premier iracheno, scrivono:
“Questi 36 rifugiati sono secondo la IV Convenzione di Ginevra ‘persone protette’, e il loro sequestro è un crimine contro l’umanità. I loro difensori non hanno ancora potuto incontrarli. I 36, per protestare contro il loro illegale sequestro, sono in sciopero della fame da due mesi, e non hanno alcun mezzo per difendersi; si trovano in pericolo di morte. Il governo iracheno e la persona del primo ministro Nouri al-Maliki sono responsabili di questa tragedia in corso e non possiamo rimanere indifferenti di fronte a questo caso gravissimo”.
Le lettera del Comitato italiano conclude “… perciò Le chiediamo di liberare immediatamente queste persone innocenti, per evitare la loro drammatica morte in una prigione irachena, senz’altro ingiusta e profondamente inumana”.

Roma, 29 settembre 2009
 
On. Carlo Ciccioli, presidente ( Pdl ) 
On. Elisabetta Zamparutti, co-presidente ( Radicali – Pd ) 
Antonio Stango, coordinatore

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,910FollowersFollow