martedì, Novembre 29, 2022
HomeNotizieIran NewsIran: 37 esecuzioni in diverse città. 3 in pubblico

Iran: 37 esecuzioni in diverse città. 3 in pubblico

Dal 19 al 21 Maggio il disumano regime teocratico ha giustiziato 37 persone nelle prigioni o nelle strade di varie città. Tre persone sono state giustiziate in pubblico nelle città di Qouchan, Minab e Shiraz. L’esecuzione di Minab è stata compiuta nel campo sportivo della città per intensificare ulteriormente l’atmosfera di orrore tra i giovani. A Shiraz i prigionieri condannati a morte, prima di essere giustiziati hanno subito 111 frustate.

Proprio il 20 e il 21 Maggio 24 detenuti sono stati impiccati in tre gruppi nelle prigioni di Ghezel Hessar e Gohardasht a Karaj. Gli otto impiccati all’alba di giovedì 21 Maggio nella prigione di Ghezel Hessar, erano tra quelli che avevano protestato per l’ondata di esecuzioni collettive e segrete avvenute in questa prigione il 17 Agosto 2014 e, per impedire l’esecuzione di molti loro compagni di cella, si erano scontrati con le guardie della prigione.

L’esecuzione di nove detenuti impiccati in due gruppi nelle prigioni di Shiraz e Arak il 19 Maggio, più un altro detenuto nella prigione centrale di Arak, sono gli altri crimini commessi dal regime in questo lasso di tempo.

L’obbiettivo del selvaggio regime del velayat-e faqih, che il popolo iraniano chiama “il padrino dell’ISIS”, è quello di intensificare l’atmosfera di terrore e di orrore per controllare le proteste popolari che sono diventate l’incubo del regime teocratico.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

22 Maggio 2015

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,396FollowersFollow