mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeNotizieIran NewsIl massacro dei bambini e il bombardamento degli ospedali di Aleppo sono...

Il massacro dei bambini e il bombardamento degli ospedali di Aleppo sono i peggiori crimini di guerra del 21° secolo

L’immobilismo internazionale di fronte alla catastrofe di Aleppo ha messo in pericolo la pace nella regione e nel mondo

La Resistenza Iraniana condanna con fermezza i crudeli bombardamenti su Aleppo, il massacro dei bambini ed in particolare il bombardamento degli ospedali che ha provocato la morte dei pazienti e dei feriti, nonché il disumano assedio imposto alla città. Il CNRI chiede alla comunità internazionale di intervenire con urgenza per porre fine a questi bombardamenti e all’assedio criminale di Aleppo, dei quali sono ampiamente responsabili il Corpo delle Guardie Rivoluzionarie Iraniane (IRGC) e i suoi complici. 

Il continuo bombardamento delle zone residenziali, gli episodi di bambini sepolti vivi, gli attacchi premeditati contro gli ospedali e i centri di difesa civile ad Aleppo, hanno creato un Olocausto del 21° secolo, i cui responsabili devono essere assicurati alla giustizia.

Lo sconcertante silenzio e l’immobilismo di fronte a questa barbarie ha profondamente colpito la coscienza dell’umanità contemporanea, mettendo gravemente in pericolo la pace e la tranquillità della regione e del mondo.

L’ammirevole resistenza del popolo eroico ed innocente della Siria in questa guerra impari,  è motivo di grande ed indimenticabile orgoglio per l’umanità. Non c’è dubbio che ciò porterà al rovesciamento del regime di Assad e alla dura sconfitta dell’IRGC del regime iraniano, dei suoi agenti e dei suoi alleati. La dittatura siriana è destinata a cadere.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

3 Ottobre 2016

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,397FollowersFollow