domenica, Novembre 27, 2022
HomeNotizieIran NewsI moduli ufficiali del governo iracheno per assumere i mercenari che parteciperanno...

I moduli ufficiali del governo iracheno per assumere i mercenari che parteciperanno all’avanspettacolo farsesco contro i Mojahedin del popolo ad Ashraf

Occupazione militare di campo Ashraf, n.163 

Il segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana pubblica, per informare l’opinione pubblica i moduli ufficiali del governo iracheno, diffusi in vasta scala, di assunzione dei mercenari che parteciperanno all’avanspettacolo farsesco   contro i Mojahedin del popolo ad Ashraf. Abbiamo già rivelato, nel comunicato 161 del 16 novembre che Khamenei aveva comunicato all’ambasciata iraniana a Baghdad che la farsesca manifestazione  del 18 novembre di fronte al Campo Ashraf in cui sarebbe ribadito l’appoggio all’ultimatum lanciato di al-Maliki doveva aver luogo ad ogni costo. Per questo il comitato iracheno di repressione presso il governo ha diffuso un modulo governativo denominato “comitato di coordinazione osservante della manifestazione di fronte alla base Iraq nuovo” in cui si parla di “comitato per ricevere e per consegnare”.
Per ogni regione s’è pensato ad un coordinatore, che riceve il modulo che dovrà compilare e firmare, a cui si  richiedono le persone che dovrò mobilitare   per la manifestazione e s’è già precisato i mezzi con cui fare  arrivare gli arruolati. Su ogni modulo c’è il timbro del sedicente associazione del regime iraniano di Giustizia  per difendere le vittime del’organizzazione terroristiche di khalgh, che sarebbero i Mojahedin del popolo.
Contemporaneamente il regime dei mullà ha spedito alcuni tra i più famigerati agenti  del ministero delle Informazioni, dall’Iran e dall’estero che soggiorneranno a hotel Rashid e hotel Baghdad, in Iraq per prendere parte dello spettacolo farsesco contro i Mojahedin del popolo. L’obiettivo della manifestazione è pulire le mani di al-Maliki dal sangue dei residenti di Ashraf e sollecitarlo verso la maggior pressione su Ashraf affinché non si perda l’anima  sotto schiacciati pressioni e condanne internazionali. La consegna dei mercenari d’importazione ha avuto l’inizio il 16 novembre. Le foto sono in allegato.
Il comandante della V divisione dell’esercito iracheno e il comandante di operazioni di Diyala sono stati incaricati di presidiare la farsa del venerdì. Le forze irachene dal 16 hanno cominciato a costruire con i mezzi meccanici i terrapieni, alti 2 m a 100 m dal lato est del Campo Ashraf, su cui i mercenari si mettano in posizione d’affronto  su Ashraf. La TV di lingua araba, al-‘Alam trasmetterà in diretta lo spettacolo. 
Nafeè Isa e Ahlam Maliki, noti servitori della Forza terroristica di Qods insieme ad altri capi del 9 Badr, tra cui Abu-Heidar Saadi, Sheikh Quvan e Mohammad Kazem saranno reggenti sul campo. Gli abitanti dei villaggi adiacenti sono stati minacciati che nel caso della mancata partecipazione saranno arrestati e trasferiti nei luoghi di tortura di al-Maliki e nel caso della loro presenza riceveranno i vitti e i denari di rimborso e perfino i gratuiti viaggi di cura in Iran.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
18 novembre  2011

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,373FollowersFollow