mercoledì, Febbraio 8, 2023
HomeNotizieIran NewsGli U.S.A. ammoniscono il regime iraniano per il suo supporto agli houthi...

Gli U.S.A. ammoniscono il regime iraniano per il suo supporto agli houthi nello Yemen

“Gli Stati Uniti non resteranno in disparte mentre il regime iraniano fornisce supporto ai ribelli houthi che si sono impadroniti di gran parte dello Yemen”, ha detto il Segretario di Stato John Kerry.

“Ci sono stati, e ci sono ovviamente, dei voli in arrivo dall’Iran. Ogni settimana ci sono voli dall’Iran, li abbiamo rintracciati e li conosciamo”, ha detto Kerry in un’intervista alla TV PBS.

“L’Iran deve rendersi conto che gli Stati Uniti non resteranno in disparte mentre la regione viene destabilizzata o mentre la popolazione viene coinvolta in una guerra aperta lungo le linee e i confini internazionali di altri paesi”.

Questa è stata la prima intervista televisiva del Segretario Kerry dal suo ritorno a Washington dopo i negoziati sull’accordo di massima raggiunto con il regime iraniano la scorsa settimana, sul suo programma nucleare.

Una coalizione perlopiù di paesi arabi e islamici, guidata dall’Arabia Saudita, ha intrapreso una campagna aerea contro i ribelli houthi, finanziati e supportati dal regime iraniano, che hanno preso il controllo di grosse porzioni dello Yemen, compresa la capitale Sanaa.

Kerry ha detto che Washington non sta cercando lo scontro con Tehran.

“Ma non volteremo le spalle ai nostri alleati e amici e dobbiamo restare al fianco di coloro che si sentono minacciati a causa delle scelte che può aver fatto l’Iran”.

Intanto nella capitale saudita, un alto funzionario statunitense ha detto ai giornalisti martedì che gli Stati Uniti hanno aumentato gli invii di armi a sostegno dell’operazione della coalizione guidata dai sauditi nello Yemen.

“L’Arabia Saudita sta mandando un messaggio forte agli houthi e ai loro alleati, e cioè che non possono annientare lo Yemen con la forza”, ha detto il vice-Segretario di Stato Antony Blinken dopo i colloqui con gli ufficiali sauditi.

“A sostegno di questi sforzi, noi abbiamo accelerato gli invii di armi”, ha detto.

“Abbiamo accresciuto la condivisione delle nostre informazioni di intelligence e creato una cellula di pianificazione e coordinamento congiunto nel centro operativo saudita”.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,944FollowersFollow