sabato, Dicembre 10, 2022
HomeNotizieTerrorismoGli Stati Uniti devono considerare I Passdaran ( IRGC ) come un...

Gli Stati Uniti devono considerare I Passdaran ( IRGC ) come un nemico terrorista

Campi di addestramento per terroristi in Iran gestiti dall’IRGC

L’Ufficio di Rappresentanza negli Stati Uniti del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (CNRI-US), ha pubblicato un video breve ma estremamente informativo, che mostra come il regime iraniano stia addestrando terroristi in Iran, inviandoli poi in tutto il mondo e che, a tutt’oggi, ancora lo sta facendo. L’Iran ha provocato l’ascesa dell’ISIS e resta l’unico e più attivo stato sponsor del terrorismo nel mondo.

Il rapporto annuale sul terrorismo del Governo degli Stati Uniti, parla dell’Iran come del principale stato sponsor del terrorismo nel 2016. Gli Stati Uniti dicono che l’Iran impiega anche cittadini stranieri. Ma dove li recluta? E come addestra l’Iran le sue pedine per portare a termine le sue operazioni? 

Il Corpo delle Guardie Rivoluzionarie iraniane, noto come IRGC, ha il suo braccio extraterritoriale chiamato forza Quds, il quale è coinvolto nell’interferenza terroristica e militare in diversi paesi del Medio Oriente e in tutto il mondo. L’IRGC è stato creato per preservare la dittatura del regime, che si basa sulla repressione in Iran, l’esportazione del terrorismo oltre i confini iraniani e il programma iraniano per la costruzione della bomba atomica.

L’IRGC organizza attivamente le reti terroristiche e conduce operazioni terroristiche in tutto il mondo. Fonti della coalizione di opposizione iraniana, il Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana, hanno scoperto prove inconfutabili dell’esistenza di almeno 15 campi di addestramento per terroristi sparsi in tutta la nazione, di cui otto situati a Teheran.

Le cellule terroristiche della forza Quds vengono addestrate in unità segrete per essere inviate in vari paesi del Golfo Persico, dell’Asia, dell’Africa e persino dell’America Latina.

Le truppe all’inizio vengono sottoposte ad una preparazione fisica in un campo di addestramento per una settimana. I mercenari dell’IRGC vengono quindi mandati a frequentare dei corsi teorici che promuovono il fondamentalismo e il terrorismo. Poi vengono inviati ad altri centri per un addestramento pratico.

Dei 15 campi di addestramento sparsi per tutto l’Iran, alcune caserme sono specializzate in specifiche tecniche terroristiche, come la guerriglia urbana, l’addestramento alla guerriglia, corsi di guida e di insegnamento alla manovra dei veicoli. Le reclute frequentano anche corsi di sopravvivenza in zone selvagge e persino di addestramento avanzato all’utilizzo dei missili.

Attraverso la forza Quds, l’IRGC cerca di approfittare dell’instabilità ovunque sia possibile. Dopo aver addestrato le reclute sia al fondamentalismo islamico che alle tecniche di combattimento, queste vengono inviate all’estero per interferire nei conflitti di altri paesi. Nello Yemen, l’Iran continua a sostenere i ribelli houthi, aumentando l’instabilità nella Penisola Araba.

In Siria, i mercenari dell’IRGC continuano a combattere l’Esercito Libero Siriano, sostenendo il regime omicida di Assad consentendo, allo stesso tempo, l’aggravarsi del problema dell’ISIS.

E in Iraq, l’IRGC inserisce terroristi e dinamitardi nelle proteste interne della nazione, che hanno portato alla morte di centinaia di soldati americani all’estero, insieme a decine di migliaia di innocenti iracheni. L’IRGC è la fonte principale della violenza settaria in Iraq, che ha portato all’ascesa dell’ISIS.

L’IRGC ha persino progettato un piano terroristico all’interno dei confini americani, quando nel 2011 i terroristi dell’IRGC volevano far saltare in aria un ristorante a Washington, DC.

Gli Stati Uniti devono considerare l’IRGC un nemico terrorista e in nessun caso un alleato.

E’ tempo che il Governo degli Stati Uniti sottoponga a sanzioni per ragioni legate al terrorismo, non solo l’IRGC, ma tutte le organizzazioni ad esso affiliate in Iran, che dominano l’economia e il mercato finanziario, insieme a tutti i suoi complici nella regione. L’IRGC deve essere espulso dalla Siria, dall’Iraq, dallo Yemen e dal Libano, come primo passo per garantire la pace e la stabilità nella regione.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,487FollowersFollow