mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaGli agenti del regime iraniano attaccano con bottiglie molotov contro i residenti...

Gli agenti del regime iraniano attaccano con bottiglie molotov contro i residenti di Ashraf, 175 feriti tra cui 83 donne

Appello al governo degli Stati Uniti e alle Nazioni Unite per proteggere i residenti di Ashraf

Comunicato Ashraf n.6

Nel pomeriggio del 7 gennaio, durante l’attacco degli agenti del regime dei mullah contro Ashraf, gli agenti hanno lanciato bottiglie molotov contro i residenti del campo. Un certo numero di residenti sono rimasti feriti a causa di esplosioni. Secondo le ultime notizie, il numero delle vittime raggiuge a 175 di cui 83 donne.

 In un procedimento penale che rientra nell’ambito del crimine di guerra, le forze irachene avevano espulso i feriti dall’ospedale e ha impedito le loro cure.

L’attacco criminale oggi ad Ashraf, non lascia alcun dubbio sul fatto che non solo le forze irachene non hanno né la volontà né la competenza per garantire la protezione di Ashraf, ma secondo una politica dettata dal regime iraniano, cercano di creare una catastrofe umanitaria nel campo. E ‘ dovere delle forze Usa e le Nazioni Unite ad assumere la tutela dei residenti di Ashraf.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
Il 7 Gennaio, 2011

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,475FollowersFollow