mercoledì, Febbraio 8, 2023
HomeNotizieIran NewsGarantire sicurezza per la popolazione di Camp Liberty in Iraq

Garantire sicurezza per la popolazione di Camp Liberty in Iraq

Saturday, March 2, 2013, di EveryOne Group / UNHCR – Ufficio Stampa

Il Gruppo EveryOne accoglie con gratitudine gli interventi da parte dell’UNHCR e delle Istituzioni europee in seguito all’appello dai noi inviato insieme ai rifugiati di Camp Ashraf e Camp Liberty (Iraq).

Ora – in prospettiva di una soluzione definiva per tutti e 3000 profughi, la cui permanenza in Iraq li pone in costante pericolo di vita – attendiamo a breve che i residenti di Camp Liberty, soggetti al rischio di nuovi attacchi, siano trasferiti ad Ashraf. Qui di seguito, il comunicato odierno dell’UNHCR.

Ginevra, 1 marzo 2013. L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) esprime rinnovata e profonda preoccupazione per la sicurezza dei residenti di Camp Liberty (Iraq) in seguito alle minacce perpetrate questa settimana dallo stesso gruppo che ha rivendicato l’attentato a colpi di mortaio del 9 febbraio, nel quale sette persone sono rimaste uccise e decine ferite. L’UNHCR ricorda che i residenti del campo hanno diritto alla protezione in base alle norme internazionali.

L’Agenzia ONU per i rifugiati rivolge un appello urgente a tutti i paesi coinvolti affinché raddoppino i loro sforzi per trovare soluzioni umanitarie per i residenti del campo fuori dall’Iraq e chiede nel frattempo al governo iracheno di fare tutto il possibile per garantire un ambiente sicuro per la poplazione del campo.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,942FollowersFollow