sabato, Dicembre 3, 2022
HomeNotizieIran NewsConsiglieri dall'Iran collaborano nelle repressione in Siria

Consiglieri dall’Iran collaborano nelle repressione in Siria

Damasco,
Manifestazione in Siria

Rai News, 28 maggio – L’Iran sta inviando un accresciuto numero di istruttori e consiglieri in Siria, tra cui membri della forza di elite Quds, per aiutare il regime a reprimere le manifestazioni antigovernative. Lo scrive oggi il Washington Post, citando fonti americane che hanno voluto conservare l’anonimato. Di aiuti forniti dall’Iran alla Siria avevano già parlato nei giorni scorsi attivisti dei diritti umani da Damasco che avevano fatto riferimento all’arrivo di numerosi istruttori dei servizi di sicurezza.

Secondo il quotidiano statunitense che cita due funzionari americani ed un diplomatico di un paese alleato, l’invio di personale iraniano si aggiunge al costante flusso di aiuti che Teheran fornisce a Damasco e che include non solo armi e equipaggiamenti anti-sommossa, ma anche materiale sofisticato di sorveglianza che permette al regime di Bashar al Assad di rintracciare gli utilizzatori di Facebook e Twitter.

Il Washington Post aggiunge che la sorveglianza dei computer grazie all’assistenza iraniana avrebbe portato all’arresto di centinaia di oppositori nelle ultime settimane.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,410FollowersFollow