giovedì, Dicembre 1, 2022
HomeNotizieIran NewsAppello agli USA e all’ONU per un intervento urgente per impedire l’estradizione...

Appello agli USA e all’ONU per un intervento urgente per impedire l’estradizione in Iran di 7 ostaggi di Ashraf trasferiti in elicottero da Baghdad alla città Al-‘Amareh

Molto urgente!

Genocidio e esecuzioni sommarie ad Ashraf – n° 38

Secondo  informazioni  i sette residenti di Ashraf  sopravvissuti al genocidio del 1°settembre e presi in ostaggio dalle forze irachene sono stati trasferiti nel pomeriggio del 10 settembre con elicotteri del governo da Baghdad alla città di al-‘Amareh nel Sud dell’Iraq.

Il governo iracheno ha l’intenzione, su richiesta del regime iraniano, di consegnarli alla dittatura iraniana. La Forza terroristica di Qods è molto influente nella città di al-‘Amareh. Il console iraniano e il suo vice sia a Bassora che ad al-‘Amareh sono molto attivi nell’eseguire  arresti e  torture nei confronti dei richiedenti asilo in questa regione e molti richiedenti asili sono stati estradati al regime iraniano.

Il 1° settembre le forze irachene hanno trasportato gli ostaggi di Ashraf, con le automobili dei residenti, al di là dei terrapieni, in una zona sotto il totale controllo delle forze irachene e da lì li hanno portati a Baghdad. Gli ostaggi prima di essere spostati ad al-‘Amareh sono stati tenuti in una zona vicino all’aeroporto di Baghdad.

La sorveglianza e il trasporto degli ostaggi è sotto il controllo del capo dell’ufficio del comando generale delle forze armate presso il governo. Gli ostaggi di aspra sono “persone protette” secondo la IV Convenzione di Ginevra, sono richiedenti asilo e persone soggette all’attenzione e protezione internazionale come confermato dall’Alto Commissariato dell’ONU per i rifugiati.

La Resistenza Iraniana chiede al presidente e al segretario del Dipartimento di Stato statunitense, al Segretario generale dell’Onu, all’Alto commissariato dell’ONU per rifugiati, che hanno responsabilità diretta per la salvaguardia e l’incolumità di queste persone, di intervenire urgentemente per impedire la loro estradizione, da parte del governo fantoccio iracheno, al regime dittatoriale  iraniano e per la loro immediata liberazione.

Segretariato del Consiglio nazionale della Resistenza Iraniana

10 settembre 2013

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,408FollowersFollow