lunedì, Aprile 15, 2024
HomeNotizieResistenza IranianaANSA - Iran: Cnri, Renzi cancelli visita a Teheran

ANSA – Iran: Cnri, Renzi cancelli visita a Teheran

Consiglio resistenza iraniana, condanni violazioni diritti umani (ANSA) – PARIGI, 7 APR – Il Consiglio Nazionale della Resistenza iraniana in esilio (Cnri) lancia un appello al premier Matteo Renzi affinché “cancelli” la sua imminente visita in Iran. In particolare, il movimento guidato da Maryam Rajavi con sede a Parigi si dice “allarmato per il fatto che la dittatura al potere in Iran possa trarre beneficio da questa visita per portare avanti le violazioni dei diritti umani ed esportare il terrorismo e il fondamentalismo”. Il Cnri sottolinea quindi che “più di 2.300 persone sono state giustiziate in Iran dall’inizio della presidenza di Rohani”, il livello più alto degli ultimi 25 anni. Consiglio resistenza iraniana, condanni violazioni diritti umani (ANSA) – PARIGI, 7 APR – Il Consiglio Nazionale della Resistenza iraniana in esilio (Cnri) lancia un appello al premier Matteo Renzi affinché “cancelli” la sua imminente visita in Iran. In particolare, il movimento guidato da Maryam Rajavi con sede a Parigi si dice “allarmato per il fatto che la dittatura al potere in Iran possa trarre beneficio da questa visita per portare avanti le violazioni dei diritti umani ed esportare il terrorismo e il fondamentalismo”. Il Cnri sottolinea quindi che “più di 2.300 persone sono state giustiziate in Iran dall’inizio della presidenza di Rohani”, il livello più alto degli ultimi 25 anni. La Resistenza iraniana – si conclude nella nota – “chiede ai politici italiani, al parlamento, agli organismi dei diritti umani di prendere misure urgenti per incoraggiare il premier Renzi a condannare le violazioni dei diritti umani e l’esportazione del terrorismo da parte del regime iraniano e cancellare la sua visita in Iran”. Renzi ha in programma una visita ufficiale a Teheran martedì 12 e mercoledì 13 aprile. (ANSA) Z04/

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
42,222FollowersFollow