sabato, Dicembre 3, 2022
HomeNotizieIran NewsAccogliendo con favore la rottura dei rapporti delle Maldive con l'Iran 

Accogliendo con favore la rottura dei rapporti delle Maldive con l’Iran 

Appello a tutte le nazioni per la rottura dei rapporti con il fascismo religioso quale atto necessario contro il terrorismo

La Resistenza Iraniana accoglie con favore la rottura dei rapporti tra il governo delle Maldive e la dittatura religiosa al potere in Iran, centro dell’estremismo e del fondamentalismo islamico nel mondo di oggi, sottolinea che il regime iraniano è il nemico numero uno della pace e della sicurezza nel mondo, ed in particolare in Medio Oriente e nel mondo islamico, e chiede a tutti i paesi arabi ed islamici di rifiutare questo regime e di interrompere tutti i rapporti con esso. 

La tirannia religiosa al potere in Iran, sin dall’inizio del suo governo non ha portato altro che malvagità, esportazione del terrorismo, ingerenza guerrafondaia, l’uccisione di gente innocente e la distruzione per i popoli della regione. La situazione devastante in Siria, con oltre 500.000 morti e più della metà della sua popolazione sfollata, è solo un esempio delle conseguenze delle politiche del regime in questa parte del mondo.

Il regime teocratico, che dopo il dietrofront dal progetto sulla bomba atomica è più che mai invischiato in una crisi interna ed internazionale, e subisce nel frattempo sempre maggiori perdite in Siria, si è ritrovato sempre più nella necessità di esportare il fondamentalismo, l’estremismo e il terrorismo per sfuggire al suo inevitabile rovesciamento.

Rompere le relazioni diplomatiche con il regime teocratico è un passo positivo e necessario per combattere la minaccia urgente del fondamentalismo e del terrorismo che ha invaso la regione.  Per sconfiggere questo diabolico fenomeno, oltre ad un atteggiamento deciso verso il suo centro, la Tehran dei mullah, la comunità internazionale deve rispettare e sostenere la volontà del popolo iraniano e della sua resistenza di rovesciare questo regime e ristabilire la sovranità popolare e la democrazia.

Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana – Comitato Affari Esteri

18 Maggio 2016

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,410FollowersFollow