giovedì, Dicembre 8, 2022
HomeEventsMeetingIran - Saltamartini: Ho visto negli occhi della signora Rajavi, una...

Iran – Saltamartini: Ho visto negli occhi della signora Rajavi, una speranza

Intervento dell'On. Barbara Saltamartini deputata e  la Coordinatrice nazionale del Dipartimento Pari Opportunità di An

ImageIo sono felicissima di essere qui oggi e rubero' veramente tre minuti di orologio a questa lunga visita della signora Rajavi perche' credo che tante cose siano gia' state dette da tutti i miei colleghi parlamentari che mi hanno preceduto, di tutti gli schieramenti politici.
Ma credo che su un punto valga la pena ancora soffermarsi, ed e' il vero grande motivo per cui io ho volentieri aderito all'iniziativa che Elisabetta Zamparutti e Carlo Ciccioli hanno voluto condividere con me, quella di entrare a far parte di questo Comitato parlamentare italiano: il vero motivo e' che ho visto negli occhi delle donne che fanno parte della Resistenza Iraniana, negli occhi della signora Rajavi, una speranza, che e' la speranza di riportare la democrazia in Iran, e credo che ogni donna che fa parte delle istituzioni debba avere la stessa voglia di lottare.

E' con questo desiderio che io sono entrata a far parte del comitato, e' con questa voglia di lottare, che pur nelle tante difficolta' che anche il governo italiano ha, come giustamente ha voluto sottolineare il presidente del comitato Carlo Ciccioli, pero' e' una lotta, e' una battaglia che noi donne non possiamo assolutamente lasciare in disparte.
Quindi la mia presenza, se volete anche con l'incarico che io ho all'interno del mio partito, che e' quello di guidare le donne di Allenaza Nazionale, e con l'occasione porto alla signora Rajavi il saluto di tutte le donne di Alleanza Nazionale, e' proprio questa, e' quella di lanciare dicevo l'appello affinche' ogni donna parlamentare alla Camera e al Senato di questo Parlamento, del Parlamento italiano, possa attraverso il contatto con le nostre colleghe al Parlamento europeo, credo che sia importante che proprio dalle donne parta la volonta' in sito al consiglio del parlamento europeo.
Noi abbiamo esponenti donne in europa che hanno la forza per potersi imporre, e noi dobbiamo farle entarare in questa battaglia.

Anche perche' la battaglia individuale della signora Rajavi e' la battaglia della democrazia, perche' la terza via che il  movimento della resistenza iraniana ha individuato e' una via di civilta': quella di riportare attraverso il popolo, gli uomni e le donne della resistenza, la democrazia in iran; e' una battaglia di civilta' che deve a volte anche andare oltre quelli che sono  interessi prettamente economici di fronte ai quail noi dobbiamo far sentire alta la nostra voce.
E' per questo che io sono qui, e' per questo che io ho voluto aderire a questa battaglia, pur nelle tante difficolta', e' per questo che anche io ho voluto sottoscrivere la risoluzione che e' stata presentata al nostro governo per dare un input ulteriore al governo.
Ma credo che la  notizia di oggi, questa tanto aspettata sentenza del tribunale europeo possa aiutarci ancora di piu' a smuovere chi probabilmente era ancora troppo offuscato dalle motivazione reali che muovono questa lotta, che muovono lei signora Rajavi e le donne e gli uomini della resistenza , che non e' quella di mettere da parte un regime per instaurarne un altro, ma quella di mettere da parte definitivamente un regime e per riportare la democrazia la liberta' e l'uguaglianza in Iran.

 

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,485FollowersFollow