domenica, Dicembre 4, 2022
HomeEventsMeetingIran: Maryam Rajavi al Consiglio d'Europa

Iran: Maryam Rajavi al Consiglio d’Europa

ImageCNRI, 02 ottobre – All´invito del Gruppo PPE,  Maryam Rajavi, presidente eletto della resistenza iraniana, si è reso al Consiglio d’Europa a Strasburgo. Il gruppo PPE raccoglie la maggioranza delle parti al potere nei 47 paesi dell’Europa membri dell’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (APCE). L’assemblea conta 180 deputati dei Parlamenti nazionali di questi paesi.

CNRI, 02 ottobre – All´invito del Gruppo PPE,  Maryam Rajavi, presidente eletto della resistenza iraniana, si è reso al Consiglio d’Europa a Strasburgo. Il gruppo PPE raccoglie la maggioranza delle parti al potere nei 47 paesi dell’Europa membri dell’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (APCE). L’assemblea conta 180 deputati dei Parlamenti nazionali di questi paesi.

Maryam Rajavi è stata accolta da una delegazione composta dal lord Russel-Johnston, ex presidente del APCE, Jean Huss, deputato verde lussemburghese, il Baronne Knight of Collingtree della parte conservatrice britannica, Alan Meale nominato laburista britannico, Morten Messerschmidt nominato della parte popolare danese, Doris Frommelt del Lichtenstein e del dott. Rudy Vis, deputato laburista britannico. Lord Russel-Johnston ha portato il benvenuto alla signora Rajavi al suo arrivo in nome della delegazione.

Il presidente eletto della resistenza iraniana doveva intervenire dinanzi al gruppo PPE sulla necessità urgente per il mondo evitare la guerra e la bomba atomica dei mullah. Ha chiamato per ciò le democrazie europee a sostenere l’aspirazione alla libertà degli iraniani e la loro volontà di un cambiamento democratico in Iran che non può farsi che sostenendo la resistenza. Ciò significa ritirare gli ostacoli e le restrizioni che gli sono imposti, rispettando la sentenza della Corte europea di giustizia che ritira il segno di terrorismo dei Mojahedin del popolo iraniano, la forza assiale della resistenza. Ciò significa anche prendere il più rapidamente possibile sanzioni generali costrittive contro il regime. Maryam Rajavi ha anche preso parte ad una conferenza stampa ai quotati di parlamentari ed a diverse riunioni.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,418FollowersFollow