martedì, Ottobre 4, 2022
HomeComunicati StampaX-NCRI FAC ChairTrasferimento del prigioniero politico Soheil Arabi ad Evin per fabbricare nuovi accuse...

Trasferimento del prigioniero politico Soheil Arabi ad Evin per fabbricare nuovi accuse contro di lui e avviare un nuovo processo

Chiedere un’azione immediata per garantire il rilascio dei prigionieri politici e un’inchiesta internazionale sulle condizioni delle carceri

Il prigioniero politico Soheil Arabi, 35 anni, è stato trasferito in isolamento nel reparto 2-A della prigione di Evin. Questa sezione è sotto il controllo della famigerata divisione dell’ intelligence dell’IRGC. Circa un mese fa (18 settembre 2020), Soheil è stato improvvisamente trasferito dalla prigione della Grande Teheran (Fashafuyeh) in una località sconosciuta. Non gli è stato permesso di avere visite durante quel periodo e non ha potuto contattare la sua famiglia. Questa è la terza volta quest’anno che Arabi viene trasferito nel reparto 2-A e interrogato.

Il regime pretende di aprire un caso e ha prodotto una serie di capi di accusa tra cui la ridic9ola imputazione di “propaganda contro lo Stato” rimettendolo nuovamente sotto processo per impedirne il rilascio perché la sua pena detentiva sta per finire.

Le guardie carcerarie hanno ripetutamente picchiato, molestato e torturato Soheil nella prigione di Teheran. In uno di questi attacchi, gli hanno rotto il naso, che non è mai stato curato e, di conseguenza, soffre ancora nel respirare.

La Resistenza iraniana esorta ancora una volta il Segretario generale delle Nazioni Unite, l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani e relatori competenti delle Nazioni Unite, nonché le organizzazioni internazionali per i diritti umani, ad agire immediatamente per salvare le vite dei prigionieri politici in Iran e ad istituire una commissione internazionale di inchiesta per visitare le prigioni iraniane e incontrare i prigionieri, in particolare i prigionieri politici.

Segreteria del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (NCRI)
21 ottobre 2020

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,630FollowersFollow
39,437FollowersFollow