mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeComunicati StampaDiritti UmaniIran: Vaste misure di repressione contro gli studenti di politecnico dopo la...

Iran: Vaste misure di repressione contro gli studenti di politecnico dopo la visita di Ahmadinejad

ImageCNRI, 27 dicembre – A seguito dell’intervento di Mahmoud Ahmadinejad presso il politecnico di Teheran e la protesta degli  studenti che gridavano "Abbasso il dittatore!" bruciavano i suoi ritratti sotto i suoi occhi, l’apparato  della  sicurezza dei mullah ha creato un clima di terrore creando false prove contro gli studenti contestatori. Il "centro d’informazione degli studenti del Bassij"( organo repressivo) ha pubblicato i nominativi di sei studenti qualificati come "hooligans.

 " Il centro ha anche pubblicato un testo con le fotografie di quelli che chiama "un gruppetto di studenti le cui radici risalgono agli ipocriti (appellativo con cui il regime dei mullah chiama i Mojahedin del popolo) giustiziati nel 1981." D’altra parte, il vice presidente del Majlis, il Parlamento, Mohammad-Reza Bahonar ha qualificato gli studenti militanti di politecnico " individui in preda all’alcool ed ai problemi sessuali". Ha aggiunto: "coloro che non si comportano bene devono pagare il prezzo." Queste minacce emesse chiaramente dai dirigenti del regime nei confronti degli studenti di politecnico per il modo in cui hanno trattato Ahmadinejad, indicano il modo con  cui saranno trattati presto .
 La resistenza iraniana condanna le misure disumane ed anti-studenti del regime dei mullah e chiama tutte le organizzazioni di difesa dei diritti dell’uomo ed i sindacati ed associazioni di sostenere gli studenti contestatori in Iran.

 Segretariato del Consiglio nazionale della resistenza iraniana
 il 27 dicembre 2006

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,405FollowersFollow