domenica, Novembre 27, 2022
HomeComunicati StampaDiritti UmaniIran: Sei impiccagioni ed una condanna a morte questa settimana

Iran: Sei impiccagioni ed una condanna a morte questa settimana

di cui tre impiccagioni pubbliche

ImageCNRI, 24 Giu – Il regime disumano dei mullah ha impiccato sei persone e ne ha condannato un’altra a morte questa settimana. Secondo l’agenzia di stampa ufficiale IRNA, un giovane, Gholam Ghalja’i, fili di Kajir, è stato impiccato il 20 giugno a Zabol nel Sud-Est. Il giornale governativo Aftab-Yazd, ha riportato che un giovane identificato dal suo nome di Ebrahim, era stato condannato a morte a Teheran. Altri due uomini sono stati impiccati in pubblico a Ghazvine, nell’ovest.

Uno degli uomini si chiamava Ahmad Pirani. Un giovane del nome di Mohammad Bakhchiyan, è stato impiccato in pubblico a Isfahan nel centro del paese. I mullah hanno anche impiccato due giovani di 22 anni, uno a Teheran e l’altra nella città di Chiraz, al sud. L’aumento drammatico del numero delle esecuzioni dall’arrivo di Ahmadinejad è un risultato diretto del silenzio della Comunità internazionale e della sua inerzia di fronte alle atrocità perpetrate dalla dittatura religiosa al potere in Iran La resistenza iraniana chiama gli organismi dei diritti dell’uomo di condannare quest’onda di esecuzioni in Iran e richiede che lo affonda bilancio di questo regime in materia dei diritti dell’uomo sia inviato al consiglio di sicurezza dell’ONU.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

 il 24 giugno 2006

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,363FollowersFollow