lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeComunicati StampaGeneraleIran: Rajavi chiama il Presidente americano a intervenire per il rilascio dei...

Iran: Rajavi chiama il Presidente americano a intervenire per il rilascio dei 36 residenti di Ashraf

ImageCNRI, 1 ottobre – Maryam Rajavi, Presidente eletto della Resistenza iraniana, con una lettera urgente inviata al Presidente Barack Obama dice: " Desidero attrarre la sua attenzione con urgenza sulle gravi condizioni dei 36 residenti di Camp Ashraf in Iraq  che sono stati rapiti dalle forze irachene nel loro attacco a Camp Ashraf lo scorso Luglio. Nonostante 3 corti giudicanti, le autorità irachene si sono rifiutate di rilasciarli. Mi appello a lei perchè intervenga immediatamente per la loro liberazione".

"In merito alla richiesta del regime iraniano, il Governo iracheno sta pianificando di trasferire i sequestrati dal carcere di Khalis a Baghdad come parte di un piano più ampio e a fabbricare nuove accuse contro di loro", ha aggiunto.

Maryam Rajavi ha inviato la stessa lettera anche al Segretatario di Stato e della Difesa americano, all'Ambasciatore USA in Iraq, al Capo delle Forze Multinazionali, al Segretario generale delle NU e al suo speciale rappresentante in Iraq e anche all'Alto Commissariato per i Diritti Umani delle NU.

 "Sono stati in sciopero della fame per 66 giorni per protestare contro la loro detenzione illegale e sono ora in condizioni critiche. Il 23 Agosto e il 17 e 27 Settembre, la corte irachena ha ordinato il loro rilascio e l'assoluzione da ogni accusa. Il terzo verdetto è stato quello definitivo che non può essere più appellato secondo la legge irachena e i 36 detenuti devono quindi essere rilasciati ".
Maryam Rajavi ha sottolineato nella lettera che "le forze Usa hanno firmato un accordo nel 2004 con tutti gli abitanti di Camp Ashraf, compresi i 36 sequestrati, impegnandosi a proteggerli evitando  il loro rientro in Iran".
Per questo vi chiedo di prendere azioni appropriate che coinvolgano le forze Usa e l'Ambasciatore in Iraq  per faciliate il rilascio di queste Persone Protette.
 
Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
1 Ottobre 2009

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,447FollowersFollow