mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeComunicati StampaDiritti UmaniIran: quattro impiccagioni a Hamadan, Kermanshah e Sari

Iran: quattro impiccagioni a Hamadan, Kermanshah e Sari

ImageCNRI, 28 luglio – Ieri, i boie dei mullah hanno appeso in pubblico un giovane u nella città di Sari al nord, ha annunciato la televisione di Stato. Un uomo chiamato Mahmoud Aminzadeh è stato appeso nella città di Kermanshah, all’ovest, ha riportato l’agenzia di stampa ufficiale IRNA il 24 luglio.

Il 23 luglio, il regime ha impiccato due prigionieri in pubblico "su carichi di sicurezza" nella città occidentale di Hamedan, secondo l’agenzia di stampa ufficiale Fars. L’aumento drammatico del numero di esecuzioni indica la vulnerabilità estrema del regime di fronte alla resistenza che gli oppone la popolazione in tutto il paese. La Resistenza Iraniana ricorda alla Comunità internazionale che chiudere gli occhi sulle violazioni dei diritti dell’uomo in Iran incoraggia il regime a proseguire i suoi atti criminali. La Resistenza Iraniana chiama anche le Nazioni Unite e tutte le altre organizzazioni internazionali dei diritti dell’uomo di condannare questi crimini barbari del regime dei mullah ed adottare misure costrittive per porre fine alle esecuzioni in Iran.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
 il 28 luglio 2007

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,475FollowersFollow