mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeComunicati StampaPresidente ElettaIran: L'ultima trasgressione nucleare del regime è la conseguenza dell'inerzia internazionale

Iran: L’ultima trasgressione nucleare del regime è la conseguenza dell’inerzia internazionale

ImageCNRI – La teocrazia in Iran ha comunicato all’Agenzia internazionale dell’energia atomica che avrebbe ripreso i lavori di ricerca sospesi sul combustibile nucleare il 9 gennaio. Tale decisione  supera un nuovo passo verso l’acquisizione di armi nucleari di fronte all’inerzia internazionale. Mohammad Mohadessin, presidente della commissione affari esteri del CNRI, ha dichiarato a tal fine che "la decisione di non inviare il dossier nucleare di Teheran al Consiglio di sicurezza in novembre, la prosecuzione dei negoziati a Vienna in dicembre, e la proposta russa, hanno incoraggiato il regime a sfidare la Comunità internazionale, e gli ha dato ancora più tempio per avvicinarsi alla produzione dell’arma atomica."

"Continuare a non agire ed esitare ad adottare sanzioni internazionali globali contro il fascismo religioso al potere in Iran, sarà il più grande errore della Comunità internazionale di fronte alle ambizioni di armi nucleari del regime ", ha concluso Mohaddessin.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
 3 gennaio 2006

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,910FollowersFollow