mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeComunicati StampaGeneraleIran: Le misure incoraggianti , rendono i mullà più determinati ad ottenere...

Iran: Le misure incoraggianti , rendono i mullà più determinati ad ottenere la bomba atomica

ImageCNRI, 08 Giu – la resistenza iraniana considera le misure il pacchetto offerto al regime iraniano  dai cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza dell’ONU e la Germania,  come un evidente arretramento  rispetto alla risoluzione del 4 febbraio 2006 dell’Ufficio dei governatori dell’Agenzia internazionale dell’energia atomica e della dichiarazione della presidenza del 29 marzo 2006 del Consiglio di sicurezza. Questi documenti sottolineavano la necessità di sospendere completamente tutte le attività d’arricchimento.

 Il pacchetto chiede soltanto una sospensione temporanea "durante i negoziati". Mohammad Mohadessin, presidente della commissione affari esteri del Consiglio nazionale della resistenza iraniana, ha nuovamente sottolineato: " il pacchetto di misure  ha preso le sue distanze dalle sanzioni globali nel caso che il regime non adempiesse ai suoi obblighi di cooperare con la Comunità internazionale. Questo fatto concede al regime l’assicurazione che il mondo soffre della mancanza di determinazione per opporsi al suo programma nucleare." Queste misure offrono anche un’assicurazione della "sovranità politica" ad una teocrazia illegittima e sanguinaria che ha fucilato e impiccato 120.000 prigionieri politici ed i cui squadroni della morte hanno assassinato centinaia di oppositori iraniani e di cittadini stranieri, tra cui cittadini di questi sei paesi residenti in Medio Oriente, in Europa ed anche nelle capitali africane.

 Mohammad Mohadessin ha aggiunto che "il regime dei mollahs ha bisogno della bomba atomica come un una leva per garantire la sua sopravvivenza." Queste misure  e questi negoziati non fanno che fornirgli il tempo necessario per completare il suo programma di armi nucleari. La politica di accondiscendenza ed i negoziati portati avanti nei confronti del fascismo religioso in Iran hanno contribuito in gran parte agli sforzi del regime per acquisire la tecnologia nucleare. Ciò ha avvicinato la regione ed il mondo ad una catastrofe la cui vittima non sarà soltanto il popolo iraniano, ma anche tutte le nazioni della regione e la pace  nel mondo. "la sola politica efficace riguardo alla minaccia nucleare dei mollahs è una politica di fermezza che comprenda le globali sanzioni  ed il riconoscimento delle richieste della resistenza iraniana per un cambiamento democratico", ha concluso Mohaddessin.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

08 giugno 2006

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,397FollowersFollow