mercoledì, Febbraio 8, 2023
HomeComunicati StampaGeneraleIRAN: Le forze di sicurezza impediscono lo svolgimento di un’assemblea per circa...

IRAN: Le forze di sicurezza impediscono lo svolgimento di un’assemblea per circa 500 lavoratori

ImageCNRI -Le forze di sicurezza del regime iraniano hanno impedito ieri a circa 500 membri del movimento dei lavoratori di incontrarsi nella sede nei Parchi Chitgar et Jahan-Nama di Teheran. Dovevano esserci degli operai della raffineria di Iran Khodro, dei conducenti d’autobus della compagnia Vahed di Téhéran, degli operai di Sanandaj, Varamine, Pakdacht, della città industriale di Qom e di alcune raffinerie della capitale . Con la manifestazione in programma si voleva celebrare la festa del 1 maggio, la giornata internazionale dei lavoratori.

Numerosi agenti di sicurezza iraniani (FSE) sono stati mandati ad interrompere l’assemblea che al loro arrivo si è disintegrata.I soli veicoli a cui era consentito l’ingresso erano quelli delle famiglie oppure di donne e bambini. C’erano dei furgoni che attendevano all’ingresso dei parchi per tenere sotto controllo la situazione .

Circa una trentina di dimostranti dell’unità speciale del corpo dei guardiani (CGR) pattugliavano la zona a piedi, divisi in diverse zone. Lungo le strade vicine al parco e in ogni punto strategico c’erano delle pattuglie a controllare la situazione. Tutto questo impiego di forze malgrado le false dichiarazioni del regime volte a difendere i diritti dei lavoratori.

La Resistenza Iraniana attira l’attenzione dei movimenti internazionali dei lavoratori e dei sindacati sulla situazione critica dei lavoratori iraniani e sugli sforzi del regime mirati a privarli persino dei diritti basilari.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza iraniana
26 aprile 2008
 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,951FollowersFollow