sabato, Dicembre 10, 2022
HomeComunicati StampaGeneraleIran: Assemblea di protesta di circa 3000 studenti dell’Istituto di formazione all’insegnamento

Iran: Assemblea di protesta di circa 3000 studenti dell’Istituto di formazione all’insegnamento

Signora Rajavi chiede a tutti gli studenti iraniani di sostenere i manifestanti

CNRI – La notte scorsa più di 3000 studenti dell’istituto di formazione per l’insegnamento di Pardis, nel distretto di KActive Imagearadj ad ovest di Teheran, si sono riuniti in assemblea davanti il loro campus universitario per protestare contro il regime dei mullah promettendo uno sciopero della fame. “Noi siamo donne e uomini che sanno combattere, venite ad attaccarci e noi combatteremo » gridano i protestanti, oppure « gli studenti preferiscono la morte all’umiliazione » , « noi siamo qui e ci rimarremo fino alla fine », « gli studenti non hanno delle guardie di sicurezza ».

Più di 70 studenti di cui 40 ragazze stanno portando avanti uno sciopero della fame da 5 giorni. Nove di loro sono stati ricoverati mercoledى. Oltre al di dispositivo di sicurezza usato di consueto dalle forze di polizia del regime sono arrivati i rinforzi da parte delle guardie universitarie e degli studenti della milizia paramilitare del Bassidj, i quali hanno fatto uso di speciali tattiche di combattimento contro i manifestanti. Le guardie hanno poi rinforzato i controlli sugli ingressi dell’istituto per impedire agli studenti che lo occupano di uscire, e a quelli rimasti fuori di entrare. La presidentessa delle Resistenza iraniana Maryam Radjavi ha salutato con favore l’iniziativa degli studenti e si è appellata a tutti i giovani e gli studenti del paese affinché anche loro sostengano i loro colleghi.

La Radjavi ha poi aggiunto che gli scioperi e le proteste che stanno avvenendo in tutto il paese come quella al Politecnico di Teheran, a Shiraz e a Sahand rivelano la forza e la tenacia della gioventù iraniana nei confronti di un regime che li ostacola. Il desiderio degli studenti e di tutta la popolazione iraniana è un cambiamento del paese che coincida innanzitutto con la libertà. La Resistenza iraniana chiede alle organizzazioni studentesche del paese di condannare le misure repressive che il regime ha attuato contro gli studenti.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana.
5 giugno 2008
 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,487FollowersFollow