martedì, Novembre 29, 2022
HomeComunicati StampaTerrorismoIl boicottaggio nazionale dello scrutinio continua in Iran

Il boicottaggio nazionale dello scrutinio continua in Iran

Farse elezioni del Majlis – 4

ImageTeheran: 13.00

Le informazioni che provengono da seggi di voti a Teheran ed in provincia rivelano un boicottaggio immenso delle elezioni da parte della popolazione iraniana. Il numero di elettori non ha superato una o due persone in molti punti di voto della capitale, come a scuola della Mosquée Emam Mohammad Ghazali, al centro Ghasr, a Abbas-Abbad, Yaft-Abad e Teheran-Del nord. Nella città di Ardebil, nell’ovest, gli abitanti hanno preferito lasciare la città per non dovere votare.

Dalla mattina, il regime dei mullah prova ad esercitare pressioni sui seggi di voto per fare eleggere i candidati che ha designato. Nella città di Sanandaj, nell’ovest, uno dei candidati incoraggiava scolari a votare per lui ne che promette loro buone note e telefoni portatili. Ha anche stampato un corano con il suo ritratto dietro e distribuisce dei prodotti alimentari. Tutto sommato, nessuno non sembra volere votare a Sanandaj.

 Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

il 14 marzo 2008

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,396FollowersFollow