mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaAshraf 3, Albania: una cerimonia commemorativa per rendere omaggio a Sir David...

Ashraf 3, Albania: una cerimonia commemorativa per rendere omaggio a Sir David Amess

Ashraf 3, Albania, 17 ottobre 2021 – Maryam Rajavi: David Amess è stato un grande sostenitore di libertà e diritti umani
Una cerimonia commemorativa con la partecipazione di migliaia di residenti di Ashraf 3, sede dei membri della Organizzazione dei Mojahedin del Popolo dell’Iran (OMPI/MEK) in Albania, si è svolta domenica 17 ottobre in memoria di Sir David Amess.
I partecipanti alla cerimonia hanno reso omaggio a Sir David Amess, grande amico del popolo iraniano e della Resistenza iraniana.

Nel suo discorso alla cerimonia, la signora Maryam Rajavi, Presidente-eletta del Consiglio Nazionale della Resistenza dell’Iran ha detto: “Sono stata profondamente rattristata nell’apprendere della criminale uccisione di Sir David Amess, un grande e amato amico della Resistenza iraniana da tre decenni. Tutti noi della Resistenza iraniana e il popolo iraniano abbiamo perso un amico eccezionale. Il popolo britannico e il mondo hanno perso un grande sostenitore della libertà e dei diritti umani”.
La signora Rajavi ha espresso le sue “più sentite condoglianze alla famiglia di Sir David, in particolare a sua moglie Julia, ai membri del Comitato Parlamentare Britannico per la Libertà dell’Iran, ai suoi amici e colleghi e al popolo britannico”.
Ha anche affermato: “Non ci siamo riuniti qui semplicemente per piangere la scomparsa di Sir David. Siamo anche qui per celebrare la sua vita e i suoi successi. Credo fermamente che ora si sia unito a tutti coloro che hanno dato la vita per i diritti umani, la democrazia e la giustizia, di cui è stato un difensore instancabile”.

“In effetti, era nemico delle dittature, in particolare della dittatura dei mullah. Pertanto, dopo tre decenni di sostegno alla Resistenza del popolo iraniano, ora è tra i martiri per la libertà. Si può dire molto sul carattere di Sir David, sulla sua gentilezza, la sua compassione, il suo cuore grande, la sua integrità nei principi e nei valori morali” ha detto la signora Rajavi, aggiungendo:

“Nella vittoria o nella sconfitta, nei momenti buoni e in quelli difficili, sorrideva sempre e diceva a tutti quelli che lo circondavano di perseverare. Il nostro movimento di Resistenza ha un enorme debito di gratitudine verso Sir David”.
La signora Rajavi ha affermato che Sir David Amess è stato attivo su molti fronti, ricordando:
– come nel 2007 si unì a 34 dei suoi colleghi parlamentari nella vittoriosa sfida legale contro l’etichetta di terrorismo che era stata messa per motivazioni politiche sul PMOI, su richiesta del regime iraniano;
– i suoi incessanti sforzi per garantire la sicurezza e l’incolumità dei combattenti per la libertà dell’Iran, membri dell’OMPI, nei campi Ashraf e Liberty in Iraq;
– e la sua campagna per garantire il loro trasferimento sicuro in Paesi europei, inclusa l’Albania, a partire dal 2012.
Sir David Amess giunse ad Ashraf 3 appena poté per visitare i membri dell’OMPI; che in verità lo amano e ai quali manca molto.
La signora Rajavi ha concluso il suo discorso dicendo: “Il suo lascito ideale e la sua memoria rimarranno per sempre nella storia dell’Iran. E tutti noi aspettiamo con ansia il giorno in cui in un Iran liberato e libero potremo rendergli un tributo degno del suo impegno a sostegno della libertà. Ancora una volta, esprimo le mie sincere condoglianze alla sua famiglia, a tutti gli onorevoli membri del Parlamento e al popolo britannico”.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,405FollowersFollow