giovedì, Gennaio 26, 2023
HomeNotizieTerrorismoPerché la Germania si è rifiutata di mettere fuori legge Hezbollah, gruppo...

Perché la Germania si è rifiutata di mettere fuori legge Hezbollah, gruppo che agisce per conto del regime iraniano?

Venerdì scorso, la Germania si è espressamente rifiutata di mettere fuori legge nella sua interezza il gruppo terroristico libanese Hezbollah, sostenuto dal regime iraniano, nonostante il fatto che la Gran Bretagna avesse compiuto questo importante passo all’inizio di questo mese, ponendo specificamente la cosiddetta “ala politica” del gruppo nella lista di controllo del terrore e imponendo sanzioni.

Il Regno Unito aveva già imposto sanzioni all’ala militare di Hezbollah nel 2008, ma con questa decisione ha respinto l’idea che ci sia una distinzione tra le due sezioni; in effetti la stessa leadership di Hezbollah ha in precedenza affermato che non c’è differenza tra loro.

Nel 2012, in seguito all’attentato di Hezbollah a un pullman turistico israeliano in Bulgaria, che uccise sei persone, l’UE bandì l’ala militare di Hezbollah ma non la sua ala politica. Successivamente, il rappresentante di Hezbollah Ibrahim Mousawi ha dichiarato: “Hezbollah è una sola grande organizzazione. Non abbiamo ali separate l’una dall’altra”; mentre il capo di Hezbollah, Hassan Nasrallah, ha avvertito che, se l’Europa avesse sanzionato il gruppo nel suo insieme, questo non sarebbe più stato in grado di raccogliere fondi in Europa.
Nonostante questo, l’Europa ha rifiutato di riconoscere la singolarità di Hezbollah e rimane impegnata in un “dialogo critico” con il gruppo, ma questa politica non ha mai funzionato. Invece, ha significato che Hezbollah è stato in grado di raccogliere fondi in Europa per sostenere il dittatore siriano Bashar al-Assad per conto dell’Iran, provocando fra l’altro l’arrivo di oltre mezzo milione di rifugiati in Europa.
Il Regno Unito è ora il secondo Paese dell’UE, dopo i Paesi Bassi nel 2004, a riconoscere i pericoli di Hezbollah in Medio Oriente e oltre, seguendo in questo la Lega Araba, il Canada, gli Stati Uniti e Israele.
Se la Germania avesse messo fuori legge Hezbollah venerdì, sarebbe stata in grado di influenzare la politica dell’UE su questo, essendo il principale motore economico dell’Europa. Tuttavia, è strano che la Germania non l’abbia messo al bando considerando che il Paese è un focolaio di attività di Hezbollah, con rappresentanti che raccolgono fondi, reclutano membri e diffondono un’ideologia letale. Persino il Ministero degli Interni tedesco ammette che l’antisemitismo del gruppo viola già da solo la legge tedesca.

Purtroppo, sembra che la Germania e il resto dell’UE siano più preoccupati di ammansire il regime iraniano che di prevenire il terrorismo.
Mark Dubowitz e Benjamin Weinthal della Fondazione per la Difesa delle Democrazie hanno scritto: “La Germania, insieme al resto dell’Unione Europea, accetta varie finzioni sulla natura della Repubblica Islamica dell’Iran e di Hezbollah. Ma Berlino e Bruxelles non possono negare il crescente consenso internazionale sul fatto che esiste un solo Hezbollah, che persegue i suoi fini politici attraverso il terrore”.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,872FollowersFollow