mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeNotizieIran NewsMaryam Rajavi chiede un'azione urgente per salvare le vite dei prigionieri politici...

Maryam Rajavi chiede un’azione urgente per salvare le vite dei prigionieri politici in sciopero della fame a Shiraz e Ahwaz

Maryam Rajavi,Presidente eletto della Resistenza Iraniana,siè rivolta al Segretario Generale dell’ONU e all’Alto Commissario per i Diritti Umani, perché intraprendano un’azione urgente per salvare le vite dei prigionieri politici in sciopero della fame a Shiraz e Ahwaz.
Riferendosi ai 73 giorni di sciopero della fame dei  prigionieri Kasra Nouri e Saleh Moradi, due dervisci Gonabadi detenuti nella prigione di  AdelAbad a Shiraz e ai 28 giorni di sciopero della fame dei sei prigionieri politici arabi nella prigione di Ahwaz, Maryam Rajavi ha detto: “Queste proteste e la malvagia indifferenza dei mullah al potere, rivelano la tirannia, le torture e la repressione praticate nelle prigioni del regime ma, allo stesso tempo, sono motivo di vergogna per gli organismi inernazionali coinvolti i quali, di fronte a questo appello per la giustizia dei prigionieri politici oppressi in Iran, non hanno avuto altra reazione se non il silenzio e l’immobilismo.”

Nell’esprimere la sua preoccupazione per le gravissime condizioni dei dervisci Gonabadi al nono giorno di sciopero della sete, ha sottolineato:
“Khamenei e gli aguzzini al suo comando che amministrano la magistratura del Velayat-e faqih,sono direttamente responsabili di minacciare lle vite dei prigionieri in sciopero della fame a Shiraz e Ahwaz.”

Il Presidente eletto della Resistenza ha elogiato la protesta di questi prigionieri ed il coraggioso sit-in dei loro familiari di fronte alla prigione di Adel-Abad a Shiraz ed ha esortato tutti i compatrioti ad esprimere la loro solidarietà ai prigionieri e a protestare contro questo regime disumano al potere.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza  Iraniana
29 Marzo 2013

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,397FollowersFollow