domenica, Novembre 27, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaLe forze irachene impediscono il trasferimento dei feriti di Camp Ashraf in...

Le forze irachene impediscono il trasferimento dei feriti di Camp Ashraf in ospedale

Le forze americane non prendono parte all’evacuazione dei feriti

 Occupazione  militare a Camp Ashraf-   No 35

CNRI- Le forze soppressive irachene e Omar Khalid, capo dell’Ospedale Nuovo Iraq, impediscono e ostacolano il trasferimento di colore che sono stati feriti nell’attacco dell’8 aprile a Camp Ashraf ad opera di Al-Maliki. Questo mentre 250 residenti  che sono gravemente feriti da pallottole o dai veicoli blindati devono essere portati urgentemente in ospedale.

Nonostante il passaggio di 60 ore dall’attacco e numerose richieste dei residenti del campo, del Consiglio Nazionale della Resistenza iraniana e di varie entità internazionali, le forze americane non hanno fatto nulla per assitere i feriti o per inviare un team di medici e chirurghi sul posto. Questo accade mentre ormai da due anni vige il blocco di assistenza medica nel campo, e di conseguenza i residenti di Ashraf non hanno la capacità di assistere i feriti.

Se questi feriti non verranno urgentemente trasferiti nell’ospedale americano, un certo numero di loro perderà la vita e la responsabilità cadrà sull’America.

Segretariato del Consgilio Nazionale della Resistenza Iraniana
10 Aprile 2011

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,375FollowersFollow