sabato, Dicembre 3, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaLa strategia U.S.A. per combattere gli estremisti deve prevedere una coalizione di...

La strategia U.S.A. per combattere gli estremisti deve prevedere una coalizione di voci moderate del mondo islamico

CNRI – “Una strategia efficace degli Stati Uniti per combattere gli estremisti in Medio Oriente, deve prevedere una coalizione delle forze moderate della regione, comprese quelle che combattono contro i mullah in Iran”, ha detto Alireza Jafarzadeh del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana alla trasmissione Street Smart su Bloomberg TV giovedì.

 

Jafazardeh ha detto che gli Stati Uniti non dovrebbero solo appoggiare l’opposizione moderata siriana, ma che devono anche stare al fianco dei sunniti moderati in Iraq e dell’opposizione iraniana che lotta contro il potere brutale dei mullah in Iran.

Jafazardeh ha ricordato che, nel caso dell’Iraq, è stato il supporto del regime iraniano a Nouri al-Maliki che ha causato l’ascesa degli estremisti nel paese.

“Nel caso dell’Iran, gli Stati Uniti devono stare al fianco dell’opposizione iraniana, di coloro che combattono i mullah e che hanno denunciato tutti i maggiori siti nucleari del regime iraniano”, ha detto.

Click qui per guardare il video

http://www.bloomberg.com/video/boone-pickens-u-s-should-have-stayed-in-iraq-shAFS2r2RTGDFPyOkfbWOg.html

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,405FollowersFollow