martedì, Febbraio 7, 2023
HomeNotizieIran NewsIran: Khamenei invia i suoi compari a sostenere la squalifica di Rafsanjani

Iran: Khamenei invia i suoi compari a sostenere la squalifica di Rafsanjani

Mentre l’eliminazione di Akbar Hashemi Rafsanjani dalla candidatura presidenziale per ordine di Ali Khamenei ha provocato una profonda spaccatura all’interno del regime, e anche all’interno del Consiglio dei Guardiani, Khamenei stesso ha ordinato ai suoi compari di sostenere la decisione del Consiglio dei Guardiani e di neutralizzare le pressioni all’interno del regime per un Ordine di Stato di ripristinare Rafsanjani.

Abbas Ali Kadkhodaei, portavoce del Consiglio dei Guardiani, ha dichiarato: “La decisione del Consiglio è una decisione definitiva e non vi è alcun processo di appello.” (TV statale – 22 maggio).

Il sito web di notizie Raja, affiliato alla fazione di Khamenei, ha attaccato gli oppositori della decisione del Consiglio dei Guardiani e li ha bollati come ‘corrotti sulla terra’.

Mohammad Javad Larijani, Vice Direttore della magistratura del regime, ha sostenuto la decisione del Consiglio dei Guardiani e ha detto di Rafsanjani: “Chi si presenta se stesso come salvatore deve essere cancellato … . L’idea che uno veda se stesso come salvatore si basa su un falso presupposto, perché il Paese non è sull’orlo di un crepaccio “. (TV statale – 22 maggio).

Il brigadiere delle Guardie Rivoluzione Naghdi, comandante dei Bassij, ha detto: “Noi non siamo tenuti a utilizzare l’autorità particolare della Guida Suprema in ogni occasione. Il Paese ha le proprie norme e regolamenti.». Ha detto di Rafsanjani: “Il Paese non sta annegando e non ha bisogno di un salvatore. Naturalmente ha problemi, ma sta anche progredendo.». (Sito affiliato ad Ahmadinejad, Fararou – 23 maggio).

Il religioso Movahedi Kermani ha ringraziato il Consiglio dei Guardiani nella sessione di preghiera del venerdì di Teheran il 24 maggio e ha detto di aver agito ‘in base alla religione e alla legge’ e definito la loro decisione ‘buona e giusta’. Ha anche riconosciuto che ‘questo era l’ordine della Guida Suprema’. (Media statali 24 maggio).

Hassan Firouzabadi delle Guardie Rivoluzionarie, capo di stato maggiore delle forze armate del regime, ha ringraziato il Consiglio dei Guardiani e ha detto: “Il candidato alla presidenza dovrebbe essere un seguace della Guida Suprema … per incoraggiare le persone a fare affidamento sul regime “. Ha aggiunto:”. Oggi la gloria della rivolta in Bahrain … l’intifada palestinese, Hamas e il risveglio islamico stanno seguendo il percorso di (Imam) Khomeini. Come possiamo tornare da questi eventi e fare concessioni? Il compromesso con gli Stati Uniti non ha altro risultato che l’umiliazione “. (Agenzia di Stampa ISNA, il 23 maggio).

Un certo numero di agenti della fazione di Khamenei, che si definiscono come studenti indipendenti, ha rilasciato una dichiarazione ringraziando il Consiglio dei Guardiani per ‘agire in base alla sua responsabilità senza considerare opinioni personali e senza alcuna attenzione al sensazionalismo dei media’. Chiamando gli oppositori della decisione del Consiglio dei Guardiani ‘corrotti sulla terra’, hanno aggiunto: “Se queste accuse e questo sensazionalismo continuano, proseguiremo a perseguire di questi corrotti sulla terra … . Invitiamo coloro che sono stati squalificati a non seguire il percorso di coloro che hanno voltato le spalle al voto e alla legge del popolo nelle elezioni precedenti e oggi non hanno posto migliore della pattumiera della storia “. (Agenzia di Stampa ILNA 24 maggio).

La fazione di Khamenei ha inoltre affermato che 17.500 membri dell’élite avevano ringraziato il Consiglio dei Guardiani, perché “i nemici non sono riusciti a rendere questo centro di risveglio islamico nella regione e nel mondo passivo portando un presidente pronto al compromesso e moderato ‘ “.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

25 maggio 2013

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,945FollowersFollow