martedì, Novembre 29, 2022
HomeNotizieTerrorismoIran-Iraq: Studio saudita accusa Iran di pesanti ingerenze in Iraq

Iran-Iraq: Studio saudita accusa Iran di pesanti ingerenze in Iraq

Imagel’organizzazione Badr, braccio armato del principale partito nel governo iracheno, lo Sciri, come "mezzo chiave usato dall’Iran per raggiungere i suoi scopi nella sicurezza militare e nei servizi segreti

WASHINGTON (Reuters) – L’Iran ha di fatto creato uno "stato sciita nello stato" in Iraq fornendo sia sostegno logistico a gruppi armati che fondi e programmi sociali. E’ quanto ha scritto oggi il Washington Times dando notizia di un rapporto sulla sicurezza commissionato dal governo saudita.

Nel documento di 40 pagine si dice che forze militari iraniane stanno fornendo alle milizie sciite armamenti e addestramento e che Teheran sta attivamente sostenendo i politici iracheni filo-iraniani.

"Dove gli americani hanno fallito, sono subentrati gli iraniani", ha scritto ancora il giornale citando il rapporto.

I risultati dell’inchiesta sono stati presentati al governo saudita lo scorso marzo ma mai resi pubblici, ha detto ancora il Washington Times. Il documento descrive l’organizzazione Badr, braccio armato del principale partito nel governo iracheno, lo Sciri, come "mezzo chiave usato dall’Iran per raggiungere i suoi scopi nella sicurezza militare e nei servizi segreti", ha detto il giornale.
 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,396FollowersFollow