giovedì, Gennaio 26, 2023
HomeNotizieArticlesIran: Il sostegno popolare della resistenza iraniana per un cambiamento democratico nel...

Iran: Il sostegno popolare della resistenza iraniana per un cambiamento democratico nel paese

500.000 partigiani dei Mojahedin del Popolo Iraniano (OMPI) manifestano il 20 giugno 1981 a Teheran per protestare contro la nuova dittatura . Sull’ordine di Khomeiny, la manifestazione  pacifico gira al massacro. Se le OMPI non sono popolari in Iran, perché il regime gli presta altrettanta attenzione?

ImageCNRI, 23 dicembre  – Mentre esiste un consenso che cresce sul fatto che il problema iraniano costituisce la crisi più seria al mondo oggi, la questione che ritorna incessantemente è quale ne è la soluzione. La Resistenza Iraniana sostiene che né la condiscendenza  né l’intervento militare straniero sono una risposta. Raccomanda "la terza via", cioè il cambiamento democratico da parte degli iraniani e la loro resistenza. Tuttavia, molti osservatori e di analisti si chiedono se la resistenza iraniana possiede sufficientemente sostegno popolare per causare tale cambiamento? È ovvio che sotto una dittatura religiosa, è impossibile misurare liberamente l’opinione pubblica né di fare valutazioni statistiche.

500.000 partigiani dei Mojahedin del Popolo Iraniano (OMPI) manifestano il 20 giugno 1981 a Teheran per protestare contro la nuova dittatura . Sull’ordine di Khomeiny, la manifestazione  pacifico gira al massacro. Se le OMPI non sono popolari in Iran, perché il regime gli presta altrettanta attenzione?

CNRI, 23 dicembre  – Mentre esiste un consenso che cresce sul fatto che il problema iraniano costituisce la crisi più seria al mondo oggi, la questione che ritorna incessantemente è quale ne è la soluzione. La Resistenza Iraniana sostiene che né la condiscendenza  né l’intervento militare straniero sono una risposta. Raccomanda "la terza via", cioè il cambiamento democratico da parte degli iraniani e la loro resistenza. Tuttavia, molti osservatori e di analisti si chiedono se la resistenza iraniana possiede sufficientemente sostegno popolare per causare tale cambiamento? È ovvio che sotto una dittatura religiosa, è impossibile misurare liberamente l’opinione pubblica né di fare valutazioni statistiche.

Tuttavia, esistono indicazioni che parlano di esse stesse. In un discorso nel corso di una riunione al Parlamento europeo il 19 dicembre, Maryam Rajavi, presidente eletto del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana ne ha enumerato alcune: "Innanzitutto, la rete della resistenza in Iran:" Svolge un ruolo essenziale nell’organizzazione delle proteste degli studenti, degli insegnanti e degli operai. Le manifestazioni ostili al potere di quest’ultimi tre mesi dimostrano chiaramente l’efficacia di questa rete."" "Queste reti aiutano a finanziare il movimento." Le stesse reti forniscono le rivelazioni delle attività nucleari segrete dei mullah e dei documenti sulle violazioni dei diritti dell’uomo.

L’accesso ad informazioni sulla rete terroristica del regime è un altro segno della base popolare di questa resistenza."" "Il secondo indicatore, sono la domanda costante del regime iraniano ai suoi partner occidentali di limitare le nostre attività." Dopo la sua visita in Iran, il presidente della Commissione degli affari esteri del Parlamento britannico ha dichiarato il 28 novembre: "siamo stati colpiti dal numero di volta che gli iraniani hanno voluto sollevare il problema dell’OMPI a livello ossessivo"."" "Secondo i mass media ufficiali in Iran, le OMPI sono state il principale argomento di discussione quando una delegazione del Parlamento europeo si è recata in Iran la settimana scorsa." Anziché incontrare vittime del regime, la delegazione ha incontrato diverse associazioni affiliate al ministero delle informazioni. Naturalmente, quest’associazioni erano supposte essere non governative. L’obiettivo dei mullah era di trasmettere il messaggio tramite questa delegazione come che la mancanza di concessioni dell’occidente generava violazioni dei diritti dell’uomo più grandi in Iran. Purtroppo, la delegazione europea ha trasmesso esattamente questo messaggio, che sbianca del colpo i crimini dei mullah "." "se le OMPI non sono popolari in Iran, perché il regime gli presta altrettanta attenzione?"

"Il terzo indicatore è il sostegno di cui usufruisce il movimento fra iraniani fuori dell’Iran." Decine di migliaia di persone partecipano alle diverse raccolte di sostegno alla resistenza agli Stati Uniti e nelle capitali europee."" "Il quarto indicatore è nella cronistoria anche del movimento." Prima dell’inizio delle esecuzioni massicce del regime di terrore, l’organizzazione dei Mojahedin del Popolo Iraniano (OMPI) pubblicava un giornale a 600.000 copie. Le OMPI tenevano raccolte che attiravano molte centinaia di migliaia di persone."" "Dal 1981, i mullah hanno ucciso 120.000 oppositori politici." Ma, non sono riusciti a distruggere la resistenza. Nonostante le condizioni difficili nella città di Ashraf( in Iraq al confine con l’Iran ), molti giovani raggiungono le OMPI ad Ashraf.""

"Il quinto indicatore è l’identità culturale della resistenza." Le OMPI, come forza centrale della resistenza, raccomandano un islam democratico e tollerante. È dunque l’antidoto politico e culturale al regime dei mullah’"." "Per la stessa ragione, le OMPI sono molto popolari fra gli iracheni." Nel giugno 2006, 5,2 milioni di iracheni hanno firmato una dichiarazione di sostegno alle OMPI."" "recentemente, in un’altra dimostrazione di sostegno, 300.000 Sciiti del sud del Iraq hanno firmato una dichiarazione simile." Il sostegno popolare di cui usufruisce la resistenza è un elemento indispensabile per causare il cambiamento in Iran. Ma per permettergli di raggiungere l’obiettivo, deve essere accoppiato all’unità ed alla capacità organizzativa della resistenza.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,872FollowersFollow