mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaIran: Il portavoce di Khamenei si lamenta di maggiore influenza dei Mojahedin...

Iran: Il portavoce di Khamenei si lamenta di maggiore influenza dei Mojahedin del popolo

ImageCNRI – Due giorni dopo una grande manifestazione contro Mahmoud Ahmadinejad a New York, un quotidiano statale considerato il portavoce della Guida Suprema del regime iraniano, ha pubblicato un’analisi reagendo alla protesta e ammettendo i progressi politici della principale opposizione.

Sabato scorso, il quotidiano Kayhan ha scritto, “Il più grande raduno [contro Ahmadinejad] è stato realizzato dai Mojahedin del Popolo, o “Monafeghin”, a cui un certo numero di personaggi come John Bolton ha preso parte.”

Giovedi, i sostenitori della principale Organizzazione di opposizione dei Mojahedin del Popolo Iraniano (PMOI / MEK) e iraniano-americani hanno inscenato una protesta di grandi dimensioni che condanna la presenza del presidente del regime iraniano alle Nazioni Unite.
Tra i relatori l’ex ambasciatore Usa alle Nazioni Unite, John Bolton, l’ex sindaco di New York e il contendente alla presidenza del 2008, Rudy Giuliani, e la Presidente eletta della Resistenza Iraniana, Maryam Rajavi.

Nella sua analisi circa il raduno, Kayhan scherniva le fazioni sconfitte dei mullah per non aver inscenato la loro personale protesta contro Ahmadinejad a New York.
“L’anno scorso, la visita di Ahmadinejad alle Nazioni Unite è stata accolta con proteste da parte dei verdi, monarchici e dalla PMOI. Ma, quest’anno è stato diverso. Solo la PMOI ha iniziato a preparare la manifestazione diversi mesi prima, a pubblicizzarlo e in fine a metterlo in atto “.

Kayhan ha aggiunto: “Ammettendo che questo fatto non equivale affatto ad accreditare l’organizzazione. Piuttosto, si è voluto dire che quest’anno i Verdi o altri gruppi non hanno organizzato manifestazioni o proteste a New York. Le discussioni erano animate l’anno scorso, ma ora sembra che la febbre tra i movimenti in esilio si sia placata e si siano scoraggiati “.
Secondo alcuni osservatori, tali dichiarazioni del portavoce di Ali Khamenei sono un segno che il regime, che si trova sempre più isolato a livello internazionale, è pienamente consapevole e stanco della crescita della principale opposizione PMOI.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,475FollowersFollow