giovedì, Febbraio 9, 2023
HomeNotizieIran NewsIran: Gruppo di opposizione svela i veri piani di Teheran

Iran: Gruppo di opposizione svela i veri piani di Teheran

Il programma nucleare interrotto nel 2003 rinasce nel 2004

ImageLa stampa.it, 12 dicembre – Nel 2003 il governo di Teheran ha ufficialmente congelato il proprio programma di costruzione di armi nucleari: 16 agenzie di intelligence americane hanno confermato nel loro rapporto del 3 dicembre scorso la fine degli sforzi di Teheran nella proliferazione del nucleare.
Ma dietro la facciata ufficiale ci sarebbe una realtà ben diversa: alla notizia dello stop al nucleare sarebbe seguita, appena un anno dopo, una ripresa massiccia delle attività di ricerca sulle armi atomiche.

Il programma nucleare interrotto nel 2003 rinasce nel 2004 

La stampa.it, 12 dicembre – Nel 2003 il governo di Teheran ha ufficialmente congelato il proprio programma di costruzione di armi nucleari: 16 agenzie di intelligence americane hanno confermato nel loro rapporto del 3 dicembre scorso la fine degli sforzi di Teheran nella proliferazione del nucleare.
Ma dietro la facciata ufficiale ci sarebbe una realtà ben diversa: alla notizia dello stop al nucleare sarebbe seguita, appena un anno dopo, una ripresa massiccia delle attività di ricerca sulle armi atomiche.

A rivelare al Wall Street Journal i veri piani del governo di Teheran è il National Council of Resistance of Iran, lo stesso gruppo di opposizione che nel 2002 aveva fatto luce per primo sul programma nucleare della repubblica islamica. Secondo Mohammad Mohaddessin, portavoce dell’organizzazione che oggi ha sede in Francia, la chiusura e la demolizione dell’impianto di Lavizan-Shian, a nord-est di Teheran, sarebbe stata attuata solo per non attirare l’attenzione e l’ostilità della comunità internazionale. In realtà le attività di costruzione delle armi nucleari sarebbero state semplicemente trasferite in altri siti e riavviate nel 2004.
Durante un briefing tenuto ieri a Washington, i rappresentanti del gruppo hanno fornito una lista e diverse fotografie dei presunti siti di progettazione delle armi presenti intorno a Teheran. Negli elenchi appare anche l’Università Imam Hossein, principale polo di ricerca e progettazione sul nucleare.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,951FollowersFollow