venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeNotizieResistenza IranianaIran: Corte ue annulla congelamento beni Mujaheddin del Popolo Iraniano (OMPI)

Iran: Corte ue annulla congelamento beni Mujaheddin del Popolo Iraniano (OMPI)

ImageRepubblica.it, 12 dicembre – La Corte europea di primo grado, la seconda più alta istanza d’Europa, ha annullato la decisione assunta a maggio del 2002 dall’Unione europea di congelare i beni dei Mujaheddin del Popolo, il movimento in esilio di opposizione al regime iraniano.

Una portavoce della corte ha sottolineato che questa decisione protrebbe preludere alla cancellazione dei Mujaheddin (Ompi) dalla lista nera della organizzazioni terroristiche. La Corte ha giudicato “che la decisione di disporre il congelamento dei fondi dell’Ompi non è stata sostenuta da sufficienti argomentazioni e che è stata adottata con una procedura che non ha rispettato il diritto della parte interessata a essere ascoltata”.

In una nota si sottolinea che “di conseguenza quella decisione deve essere annullata per quanto riguarda l’Ompi”. I Mujaheddin del Popolo, guidati da Maryam Rajavi -persona che regolarmente visita Bruxelles e che nonostante il divieto è stata tollerata dalle autorità belghe- è stato il braccio armato del Consiglio nazionale della Resistenza in Iran (Ncri).

A giugno del 2001 proclamò la rinuncia alla violenza. L’Unione europea iniziò a congelare i fondi di gruppi che figuravano nella sua lista nera redatta a dicembre del 2001, in linea con la risoluzione adottata dal consiglio di sicurezza dell’Onu sulla scia degli attentati dell’11 settembre negli Stati Uniti, in cui si esortano tutti gli Stati a combattere il terrorismo.
 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,889FollowersFollow