giovedì, Gennaio 26, 2023
HomeNotizieIran NewsI commercianti di Tehran respingono la “polizia moralizzatrice” del regime

I commercianti di Tehran respingono la “polizia moralizzatrice” del regime

CNRI – Le forze repressive della “Gashte Ershad”, la cosiddetta “polizia moralizzatrice” del regime iraniano, giovedì hanno effettuato un’ispezione in loco al mercato dell’abbigliamento di Tehran, molestando le donne e i commercianti.

In seguito a questo sono esplose le proteste dopo le 11:00 ora locale. 

In un caso alcune donne, che si trovavano lì per comprare dei vestiti, hanno gridato contro le forze repressive provocando una schermaglia. I commercianti si sono uniti alla protesta delle donne.

In un altro caso due ragazzi si sono scontrati con le forze repressive.

Ad Aprile il regime dei mullah ha lanciato un nuovo piano per la repressione delle donne con la falsa accusa di essere “mal-velate”.

Il regime ha dispiegato circa 7000 agenti sotto copertura della cosiddetta “polizia moralizzatrice” a Tehran, incaricati di reprimere le donne nelle strade e di allertare gli organi ufficiali preposti nei casi di donne “mal-velate” e di altre “violazioni” delle leggi fondamentaliste dei mullah.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,872FollowersFollow