mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeNotizieIran NewsAlto funzionario iraniano ammette l’obiettivo di controllare l'Iraq

Alto funzionario iraniano ammette l’obiettivo di controllare l’Iraq

Il regime iraniano ha svelato il proprio obiettivo di controllare l’Iraq giurando pubblicamente che non tornerà mai indietro a quello che era “prima del 2003”. Il capo della Forza Quds del regime iraniano – responsabile di esportare il terrorismo in altri Paesi – ha fatto l’ammissione questa settimana in una segnalazione dell’agenzia di stampa statale Fars. Il generale di brigata Qasem Suleimani detto il 15 aprile: “Gli Stati Uniti e i Paesi della regione hanno aperto il 90 per cento di possibilità di tornare all’ Iraq di prima del 2003, per vie legali ed elezioni. Tuttavia sono stati sconfitti in questa missione.».

Le osservazioni da un alto funzionario del regime iraniano sono viste dagli osservatori in Iraq come prova di ingerenza iraniana in Iraq, nel suo governo e negli affari interni, ha detto la tv irachena al-Taqeer.

La segnalazione ha reso noto:  “Suleimani è conosciuto come uno dei principali responsabili delle decisioni in politica estera iraniana, ed è stato a lungo sospettato dalla popolazione irachena di avere il controllo clandestino sul suo Paese”.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,400FollowersFollow