martedì, Ottobre 4, 2022
HomeX-NewsX-ResistanceToni Matarrelli: Arrivato il tempo che il mondo il particolare unione europeo...

Toni Matarrelli: Arrivato il tempo che il mondo il particolare unione europeo e il governo italiano devono reagire alle situazione esistente in Iran

Iran: NCRI’s Summit, the Reflection of a Viable Alternative to the Iranian Regime

Il messaggio del Sindaco Toni Matarrelli alla grande conferenza internazionale della Resistenza Iraniana – Iran Libero 2020

Nei mesi di novembre del 2019 e gennaio 2020 in Iran ci sono state due imponenti rivolte popolari con slogan contro Khamenei e Rouhani e contro il Corpo dei pasdaran con almeno 1500 caduti e 4000 feriti e 12.000 arrestati. L’abbattimento del Boeing ucraino con 176 morti, l’8 gennaio, e poi l’arresto dei manifestanti che protestavano contro il regime e chiedevano la chiarezza sul caso ha cambiato la situazione iraniana sia all’interno del paese che esterno.
Un’acuta crisi economica, dovuta dalla repressione e di una diffusa corruzione istituzionalizzata stringe drammaticamente la gola della popolazione. La povertà assoluta colpisce la maggioranza della popolazione e il carovita, la disoccupazione, insieme al coronavirus e l’occultamento del morbo e il numero delle vittime da parte del regime, porta la società iraniana ad un punto esplosivo. Oggi il mondo sa che gli iraniani sono contro il regime al potere. Questo è stato anche palesato dal rifiuto delle ultime elezioni da parte della popolazione. Ciò che tiene la teocrazia al potere in Iran è l’oppressione, i continui arresti arbitrari, torture e impiccagioni in Iran e l’esportazione del terrorismo e fomentare le crisi nella Regione e ogni parte del mondo.
Il regime religioso iraniano intendeva sfruttare il coronavirus per giustificare la crisi economica e sociale e politica, ma la denuncia della Resistenza Iraniana e le attività delle unità di resistenza in Iran hanno rovesciato i piani del regime. Ci sono state molte manifestazioni di protesta in ogni parte del Paese e questa pressione dal basso intensifica i contrasti al vertice tra le bande del regime. Arrivato il tempo che il mondo il particolare unione europeo e il governo italiano devono reagire alle situazione esistente. Non e’ basta solo condannare e devono assumere le misure concrete e devono condizionare ogni rapporto politico e economico alle migliorare la situazione dei diritti umani in Iran e riconoscere la resistenza iraniana come alternativa serio e popolare del regime teocratico.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,630FollowersFollow
39,426FollowersFollow