domenica, Novembre 27, 2022
HomeEventsMeetingIran: Centinaia di persone al Ramadan della Resistenza Iraniana a Parigi

Iran: Centinaia di persone al Ramadan della Resistenza Iraniana a Parigi

ImageAgenzia Francia Press, 22 settembre – Centinaia di persone hanno partecipato sabato sera ad una cena di Ramadan organizzato a Parigi dal Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (CNRI), parte politico dell’organizzazione del Moujahedin del popolo iraniano (OMPI), ha constatato un giornalista dell’AFP. "non occorre confondere l’islam con quelli che vogliono svuotarlo del suo contenuto ed installare al suo posto il odio, la violenza e la crudeltà", ha dichiarato in apertura di questa sera all’hotel meridiano Montparnasse, il portavoce del CNRI in Francia Afshine Alavi, prima di evocare "integralisti come il regime al potere in Iran".

Agenzia Francia Press, 22 settembre – Centinaia di persone hanno partecipato sabato sera ad una cena di Ramadan organizzato a Parigi dal Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (CNRI), parte politico dell’organizzazione del Moujahedin del popolo iraniano (OMPI), ha constatato un giornalista dell’AFP. "non occorre confondere l’islam con quelli che vogliono svuotarlo del suo contenuto ed installare al suo posto il odio, la violenza e la crudeltà", ha dichiarato in apertura di questa sera all’hotel meridiano Montparnasse, il portavoce del CNRI in Francia Afshine Alavi, prima di evocare "integralisti come il regime al potere in Iran". "Quale è l’origine della disgrazia dei musulmani?" La più grande disgrazia è il regime dei mullah ", ha dichiarato un participante leggendo un messaggio di Maryam Rajavi, presidente del CNRI." La sera "culturale" e "senza precedenti a Parigi", secondo la CNRI, è filmata e deve essere diffusa sulla televisione della resistenza che si rivolge via satellite agli oppositori al regime in Iran ed altrove. Le OMPI sono iscritte nell’elenco delle organizzazioni terroristiche dell’Unione europea da maggio 2002. Maryam Rajavi, e 16 altri membri dell’organizzazione, il cui più grande centro è nei pressi di Parigi, sono messi in esame in Francia dal giugno 2003 per infrazioni in legame con il terrorismo.

Nel giugno 2007, la CNRI ha raccolto a Auvers-sur-Oise (Val di Oise) decine di migliaia di simpatizzanti  per chiedere all’Ue di riconoscere il movimento e modificare la sua politica verso l’Iran. "allo iftar" (rottura di digiuno), partecipavano degli iraniani e dei musulmani di altre nazionalità, sunniti e sciiti. Fra le personalità presenti si contava il deputato-sindaco (PS) dello XIVème zona Pierre Castagnou e Ghaleb Bencheikh, presidente della conferenza mondiale delle religioni per la pace ed animatore dell’emissione conoscenza dell’islam su Francia 2, o anche, secondo la CNRI, Ayatollah Ali el Hosseini libanese. L’ex-presidente "Jacques Chirac, suo Premier ministro Dominique de Villepin, l’ex capo del DST (servizi segreti) Pierre de Bousquet di Florian ed il giudice Jean-Louis Bruguière (che fu incaricato dell’indagine giudiziaria sulle OMPI, nota) è partita, ora, si aspetta di vedere", ha dichiarato all’AFP il portavoce del CNRI Afshine Alavi. "Ora, osserviamo." Ed osserviamo una certa forma di fermezza in relazione all’Iran, penso alle opinioni del sig. Kouchner ", il ministro francese degli affari esteri." "Pensiamo che sia la buona politica, che eviterà"

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,370FollowersFollow